Berlusconi messo alle strette da scissionisti e meridionalisti che ne potrebbero minare la stabilità politica, è obbligato a cedere. Sul piatto della bilancia, in cambio della tregua, lo sblocco dei Fas alla Sicilia e un piano di rilancio del Sud. Read More →

Gravissimi scontri, iniziati domenica scorsa, In Nigeria fra l’esercito e estremisti islamici hanno causato almeno 600 morti. L’esercito ha attaccato in forze e bombardato alcuni quartieri di Maiduguri, nel nord est della Nigeria che erano controllati dai ribelli.Read More →

In nome del meridionalismo, dalla Sicilia arrivano numerose correnti. Dopo Lombardo e Micciché, nasce il Pdl Sicilia e si fanno avanti Castiglione e Nania. Uno quadro politico complesso che potrebbe aprire le porte a scenari imprevedibili.Read More →

Il comune di San Giovanni La Punta (Catania) durante la calda serata di un’estate catanese, mercoledi 29 Luglio ore 21.00, ha portato in scena una rappresentazione teatrale tratta dal noto romanzo Verghiano “Storia di una capinera” presso l’Anfiteatro Comunale di San Giovanni La Punta che ha visto la splendida interpretazione di volti calorosi e noti del teatro siciliano come P. Pattavina, G. Aronica, I. Toscano, G. Mangiù, e con l’avvolgente regia di R. Minardi.

La magia di un’estate sicula sotto le stelle insieme al calore del nostro popolo, hanno creato un perfetto binomio dando voce alla fascinosa ma tragica al contempo atmosfera di una tematica che oscilla tra amore e disperazione, le note di un disperato inno di un cuore che urla, si dibatte, si ribella alla sua sorte, la voce di un dramma intimo, sentimentale, emotivo, umano che raggiunge l’eccesso e subito dopo lo spegnimento.
Read More →

Bloccati i lavori sulla riforma della scuola. La Lega chiede che gli insegnanti facciano un esame per dimostrare le conoscenze del dialetto e delle tradizioni della regione in cui vogliono insegnare.
La presidente della commissione cultura rinvia la discussione alla Camera.Read More →

La Cina ha lanciato un canale televisivo in lingua araba che trasmette 24 ore al giorno e che intende, nelle intenzioni degli organizzatori, far fronte alle distorsioni del punto di vista e della politica cinese in Medio Oriente: si prevede che raggiungerà circa 300 milioni di persone in 22 paesi.Read More →