Mar. Lug 5th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

NAM LogoA Sharm el-Sheikh per due giorni si è tenuto il 15 ° vertice dei paesi non allineati. Si tratta della organizzazione fondata  nel 1961, soprattutto per impulso di Tito, che raggruppava tutti quei paesi che non intendevano allinearsi né agli Usa né all’URSS  che in quel tempo erano le superpotenze  che si contendevano il mondo.

La organizzazione è sopravvissuta alla  fine della guerra fredda e attualmente include 118 membri effettivi e 16 paesi come osservatori.

La presidenza è passata da Roul Castro a  Moubarak.

Il vertice si è posto in qualche modo come una alternativa al G8 dell’Aquila: in realtà pero non ci sono stati risultati concreti al di la della generale richiesta di tener conto delle ragioni e degli interessi della nazioni in via di sviluppo.

In particolare Gheddafi ha accusato l’America e l’Occidente di terrorismo auspicando un tribunale dei paesi non allineati per punire quei crimini : richiesta ovviamente che non ha nessuna possibilità di essere accolta.

Il risultato più importante può essere considerato  il colloquio tenuto, al margine, fra il presidente indiano Singh e, e quello pakistano Gilani che si sono incontrati per la prima volta dopo gli attentati di  Mombai.

…………………….

Foto da Al-Ahram :  logo del vertice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.