Raf a Sammichele di Bari

Print Friendly, PDF & Email

raf01Ieri sera sotto il cielo stellato di Sammichele di Bari una stella della musica italiana ha offerto uno splendido spettacolo ai pugliesi.

L’associazione culturale “Sammichele d’amare” ha invitato Raf ad esibirsi in piazza Vittorio Veneto. Un concerto gratuito in piazza, rarissimo per cantanti del calibro di Raffaele Riefoli, di origine pugliese, in arte Raf.

Lo spettacolo è iniziato intorno alle 22, un po’ in ritardo rispetto alla tabella di marcia ed è stato introdotto dalla presentazione di Antonio Stornaiolo e di Lorenzo Netti, membro dell’associazione “Sammichele d’amare”.

Raf si è fatto un po’ attendere ma finalmente è arrivato e ha tenuto in pugno il pubblico, proveniente da tutta la provincia barese, per ben due ore.

Si sono avvicendati sul palco i suoi cavalli di battaglia da Gente di mare a Inevitabile Follia, da Cosa resterà degli anni 80 a Oggi un Dio non ho, a Ti pretendo.

Vecchi successi del cantante ma sempre attuali che sono stati accompagnati dal pubblico, di ogni età, che non ha risparmiato le corde vocali.

Raf ha incantato il pubblico con la voce ma anche con la chitarra e con il pianoforte. Una presenza forte sul palco e molto coinvolgente.

Raf ha alternato ai vecchi successi anche i nuovi, dall’album Metamorfosi, come Giù le mani dal cuore e la splendida Non è mai un errore con cui il cantante ha avvolto tutti i presenti in un dolce abbraccio.

Il pubblico ha cantato, ha pianto ma poi è giunto il momento di scatenarsi con l’ultimo pezzo Ballo e naturalmente con Battito animale, molto attesa e richiesta dai fans.

Due ore ininterrotte di musica. Il concerto è terminato intorno alla mezzanotte e il pubblico si è disperso nelle strade di Sammichele, in giro facce sorridenti, molti continuano a cantare, la serata sembra proprio riuscita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*