Grignani, ricoperto di fischi, sviene sul palco

Print Friendly, PDF & Email

grignaniSerata storta per Gianluca Grignani ieri sera a Viggianello in Basilicata. Il cantante milanese, durante un concerto inserito nella rassegna musicale Merkurion Music Live, è svenuto sul palco. Grignani aveva più volte interrotto l’esibizione, dimenticando i versi delle sue canzoni e prendendo “qualche stecca di troppo”, come si dice in gergo. Il pubblico non ha esitato a fischiarlo, urlandogli insulti come “scemo” e “buffone”. Una platea inclemente, in parte giustificata dal fatto che lo spettacolo fosse a pagamento (dieci euro). Dopo il malore, il cantante è stato soccorso dai medici presenti e accompagnato in albergo. Le sue condizioni sono buone ma per il forte stress accumulato durante il tour gli è stata consigliata una settimana di riposo. Lo staff di Grignani valuterà se annullare o meno i concerti già programmati ad agosto.

Il cantautore era già apparso in pessimo stato all’arrivo a Viggianello, come hanno riferito alcuni membri del suo entourage, ma ha voluto esibirsi lo stesso e il risultato può essere valutato su You Tube, dove sono presenti già alcuni video del concerto di ieri sera. Il tam tam mediatico si è messo subito in moto. E c’è già chi sta pensando a chiedere un rimborso per il “non-concerto” di Viggianello, come ha raccontato Francesco Rizzo, vice-sindaco del comune al confine con la Calabria: “Gianluca Grignani era irriconoscibile. È salito sul palco già turbato. Non ha cantato, si può dire che urlava. Poi, dopo un’oretta lo abbiamo visto cadere per terra. Mi dispiace umanamente. Adesso i nostri legali valuteranno se intraprendere delle azioni perché un danno c’è stato all’immagine della Pro Loco e del Comune che hanno organizzato il concerto, oltre alle richieste di rimborso del biglietto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*