Sommozzatori perdono la vita nel Lago Maggiore

Print Friendly, PDF & Email

lago-maggioreTragedia nel Lago Maggiore dove questa mattina sono morti due sommozzatori originari della provincia di Torino.

Sono Aurelio Sofia, 53 anni, di Venaria (Torino) e Mario Cappella, 55 anni, di Rondissone (Torino), entrambi esperti.

Secondo le prime ricostruzioni fatte i due sommozzatori sarebbero andati in aiuto di una loro collega, scesa poco prima di loro per un giro di perlustrazione e trovatasi subito in difficoltà per un malore.

L’allarme al 115 di Verbania è scattato attorno alle 11.00 e sono arrivati con un elicottero il gruppo sommozzatori da Torino. Uno dei due sommozzatori è stato subito recuperato perché venuto a galla, l’altro invece è stato localizzato a 40 metri di profondità ed è stato recuperato intorno alle 13.

La donna colta dal malore si è invece salvata.

I sommozzatori erano partiti stamattina insieme a una comitiva di appassionati delle immersioni e avevano raggiunto il Club Sub di Belgirate, per partecipare alle manifestazione in onore della Madonnina di Belgirate che si trova nelle acque del lago Maggiore. Con loro stamattina c’erano altri sommozzatori di Milano e di altre località del nord.

Fonte: ANSA-AGI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*