Moana Pozzi e Mons Milingo

Print Friendly, PDF & Email

moanapozziIl diavolo e l’acqua santa nell’immaginario collettivo, un’icona della perdizione e della dissolutezza e un elemento di spicco, anche se discusso per la sua fama di guaritore, della gerarchia cattolica: cosa hanno in comune?

Da quanto ha dichiarato il più importante biografo ufficiale della pornodiva scomparsa 15 anni fa, Brunetto Fantauzzi, pare che nell’ultimo periodo della sua vita Moana abbia frequentato con molta assiduità il centro spirituale di Zagarolo alle porte di Roma in cui viveva Milingo che le avrebbe assicurato la guarigione dal male e consigliato un percorso mistico per cambiare vita. E questo cambiamento, secondo Fantauzzi, implicava anche un allontanamento in senso geografico in un luogo remoto e questo darebbe una motivazione in più a quelle voci che sostengono che Moana non sarebbe morta ma si troverebbe in un luogo segreto.

Il biografo non smentisce né sostiene la tesi che tra la Pozzi e Milingo possa esserci stato qualcosa di più di un rapporto tra “pecorella smarrita” e pastore di anime ma certo qualunque cosa sia successa tra di loro questa “uscita” così tempestiva di Fantauzzi si rivela un ottimo “trailer” per l’uscita, tra pochi giorni, della fiction dedicata alla vita della pornostar più celebre, quasi un’icona, portata sullo schermo da Violante Placido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*