Ven. Mag 20th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

inquinamento_trafficoDa oggi fino al 22 settembre si svolge in tutta Europa la settimana della mobilità sostenibile.
Promossa dalla Commissione europea, l’ottava edizione ha come tema “Migliorare il clima nelle città”. I trasporti sono responsabili di un quinto delle emissioni di gas a effetto serra, che a loro volta causano i cambiamenti climatici, quindi bisogna agire a livello locale per promuovere l’uso di alternative, come i mezzi pubblici, la bicicletta o il car sharing, per migliorare la qualità dell’ambiente in cui viviamo.
Sono centinaia le città europee che partecipano all’iniziativa con attività di promozione della mobilità sostenibile. Fra le iniziative da segnalare ci sono quelle di Budapest e Almada. La capitale ungherese chiuderà al traffico dal 19 al 21 la Andrassy avenue, patrimonio dell’Unesco, che nell’occasione avrà i marciapiedi ricoperti di erba e vedrà alternarsi tornei sportivi, spettacoli, gare di bicicletta, dimostrazioni di veicoli “puliti” e giochi per bambini. La città di Almada, in Portogallo, coglie l’occasione per affrontare, insieme a quello dell’inquinamento dell’aria, anche il problema dei rifiuti: il 18, durante la Info mobility day, saranno regalati biglietti per i mezzi pubblici a chi consegnerà materiali da riciclare.
L’Italia, fanalino di coda nell’impegno contro il traffico e l’inquinamento delle città, sarà rappresentata da singole iniziative in quanto il ministero dell’Ambiente non ha aderito all’evento. Saranno appena 22 le città italiane che hanno in programma iniziative di sensibilizzazione sul tema fra cui Bologna, che organizza una simbolica pedalata verso Kyoto con tappa virtuale a Copenhagen (dove a dicembre si svolgerà la Conferenza internazionale sul clima) per mandare messaggi ai leader mondiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.