Cane alpinista sull’Everest

Print Friendly, PDF & Email

images[8]

Non era la prima volta che degli alpinisti raccontavano di aver visto un cane salire sulla cima  dell’Everest.

Ma la storia è sempre stata presa come un mix tra leggenda e mistero;  un racconto abbastanza distante dalla realtà anche se alcuni degli alpinisti più rinomati, avevano assicurato che davvero un cagnolino si aggirasse solo soletto sulla cima della montagna più alta del mondo, esplorando, alla ricerca di qualcosa.
Sembra proprio che questo cagnetto solitario esista davvero e che possegga delle capacità alpinistiche alla pari di reali alpinisti.

La bestiola è stata fotografata da Yuri Pritzker, un alpinista che quest’anno ha scalato l’Everest durante il mese di Maggio e che ha pubblicato le immagini della scalata nel suo blog, compresa quelle scattate al cane.

Il cagnolino è stato ripreso in foto durante l’attraversata dell’ Icefall, il tratto di parete che è considerato tra i più ardui di tutta la salita.

Enormi crepacci infatti, si frappongono al complesso cammino sul ghiaccio, che vengono superati con l’aiuto di scale che vengono poste tra le due labbra dei crepacci.

Sembrerebbe che il cane-alpinista, abbia imparato a superare l’ostacolo dei crepacci da solo, un vero eroe coraggioso.

Non si conosce la sua provenienza e come sia finito ad alta quota; forse semplicemente un cane che vive alle pendici della montagna o capitato li per caso; intorno alla storia tanto mistero e curiosità.

Certo è che deve essere un animale amante dell’aria che si respira oltre gli ottomila metri per riuscire a compiere la sua incredibile missione.

Adesso di lui alcuna notizia, ha frugato tra le tende degli alpinisti, forse alla ricerca di qualche avanzo di pane o formaggio e poi è scomparso nel nulla.

Fonte: www.repubblica.it

Immagine tratta dal sito: www.immaginigoogle.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*