Champions League, un grande Barcellona fa soffrire l’Inter ma non vince: 0-0

Print Friendly, PDF & Email

SOCCER-CHAMPIONS/Finisce a reti bianche il match clou della prima giornata di Champions League tra Inter e Barcellona. Dopo aver attirato l’attenzione di tutti gli sportivi d’Europa per l’estenuante operazione di calciomercato che ha portato allo scambio fra i fuoriclasse Ibrahimovic ed Eto’o, Inter e Barcellona hanno dato vita ad una partita molto bella. I campioni d’Europa di Guardiola hanno disputato la consueta grande partita e, rispettando il pronostico della vigilia, hanno portano a casa un risultato positivo, ma potevano benissimo vincere. L’Inter vista al Meazza non è ancora competitiva al 100% per pensare di poter superare avversari della portata del Barcellona. Il trainer Mourinho troverà conforto esclusivamente nel risultato, perché il gioco dei nerazzurri ha deluso le attese ma soprattutto è stato l’atteggiamento tattico che ha lasciato a desiderare. Troppo attendista la squadra di casa e quanti patemi d’animo nel contenere lo straripante gioco del fortissimo Barcellona. La partenza degli iberici è stata a trazione anteriore e nei primi minuti si è visto solo il Barcellona in campo. Messi, pericoloso fin dalle battute iniziali, non trova lo spunto vincente. L’Inter rifiata un po’ dal 15’ al 30’, riuscendo a rendersi pericolosa con qualche buona sortita di Maicon, Milito e Snejider. Ma il finale di tempo è ancora di marca catalana e sono Messi e Keita a sfiorare il gol. La prima frazione di gioco si chiude con un risultato che sta un po’ stretto ad un Barcellona che solo a causa dell’ottima prova di tutto il reparto difensivo interista, non riesce a trovare il gol. La ripresa è un monologo spagnolo. I campioni di Guardiola non lasciano respirare l’Inter e la schiacciano nella propria metà campo. Tutta la frazione è una sorta di assedio, che viene solo intervallata da due episodi che vedono protagonisti Snejider e Stankovic. I campioni d’Europa sfoggiano splendide geometrie, dominano il centrocampo (dove non brilla un deludente Muntari) e in attacco si affidano alle invenzioni di Messi, Ibrahimovic e Henry, che non trovano però, la stoccata vincente. Nonostante l’asfissiante dominio catalano, il gol non arriva e tutto il pubblico di fede nerazzurra soffre, stringe i denti e tira un sospiro di sollievo al triplice fischio del direttore di gara tedesco Stark. Per l’Inter ottimo solo il risultato. Benissimo Julio Cesar, bene la difesa con Samuel, Lucio e Chivu sugli scudi, da rivedere il centrocampo con uno Snejider ancora sottotono, Muntari molto impreciso e Thiago Motta non al massimo. In avanti, bene Eto’o, che non dà riferimenti agli ex compagni di squadra poiché si muove su tutto il fronte d’attacco, e Milito, molto propositivo ma un po’ isolato. Gli inserimenti operati da Mourinho nella ripresa, non hanno sortito gli effetti sperati. Individualmente, Stankovic ha dato qualche brivido a Valdes, mentre i giovani Santon e Balotelli hanno vivacizzato la manovra nerazzurra ma senza costrutto, causa l’atteggiamento attendista e timoroso dei loro compagni di squadra. Con l’augurio di vedere alla seconda giornata un’Inter più spregiudicata, archiviamo fiduciosi il deludente debutto in Champions consapevoli comunque di aver assistito ad uno 0-0 molto spettacolare.

Cronaca

Primo tempo

Al 2’ gran tiro di sinistro di Messi ma Julio Cesar si oppone in tuffo e devia.

Al 8’ Ibrahimovic sfiora il gol con un gran tiro di esterno destro che finisce alto sulla traversa alla sinistra di Julio Cesar.

Al 9’ colpo di testa di Messi ma il portiere nerazzurro blocca a terra.

Al 12’ bel tiro di destro di Maicon dal limite dell’area di rigore ma la palla sfiora l’incrocio dei pali alla sinistra di Valdes.

Al 29’ su un bella ripartenza, Milito aggira il diretto avversario e tira in porta con un destro bloccato da Valdes.

Al 33’ ci prova Snejider che scaglia un tiro che si alza sopra la traversa.

Al 41’ grande rischio per l’Inter con Dani Alves che mette al centro una palla che Keita, piazzato solo al centro dell’area di rigore, spedisce fuori alla sinistra di Julio Cesar.

Al 45’ gran sinistro di Messi e Julio Cesar si rifugia in angolo.

Secondo tempo

Al 47’ Snejider sfiora il gol con un bel tiro di sinistro che finisce a fil di palo, alla sinistra di Valdes.

Al 48’ replica del Barcellona con Ibrahimovic che tenta la deviazione acrobatica ma la palla va alta e fuori dallo specchio della porta interista.

Al 49’ tiro potente ma centrale dalla distanza di Motta: Valdes blocca agevolmente.

Al 62’ Keita, comodamente appostato al limite dell’area di rigore, tira malamente alto sopra la traversa.

Al 66’ sugli sviluppi di un’azione di rimessa, Milito non trova lo spazio per concludere a rete, ma sulla palla si avventa Stankovic che lascia partire un gran tiro di destro che sfiora la traversa.

Al 72’ Dani Alves spreca incredibilmente ad un metro dalla porta di Julio Cesar. La palla gli era stata servita da Henry, con una sorta di tiro-cross sul quale si è avventato inutilmente anche Messi.

INTER – BARCELLONA 0 – 0

Inter: Julio Cesar, Maicon, Lucio, Samuel, Chivu, Zanetti, Thiago Motta, Sneijder (Santon al 80‘), Muntari (Stankovic al 62‘), Eto’o, Milito (Balotelli al 85‘).

all. Mourinho

Barcellona: Valdes, Dani Alves, Puyol, Piquè, Abidal, Xavi, Tourè, Keita, Messi, Ibrahimovic, Henry (Iniesta al 76‘).

all. Guardiola

Arbitro: Stark (Germania)

Ammoniti: Henry e Tourè (Barcellona), Chivu (Inter).

L’immagine è tratta dal sito www.gazzetta.it (Reuters)

2 commenti

  1. Cari giornalisti interisti, ma lo sapete che in Champions ci sono anche altre squadre???

    PS – L’unica coppa che quest’anno vincerete è la coppa del nonno.

  2. Gentile lettore, così come la Rai ha deciso di mandare in onda la diretta della sfida Inter-Barcellona, allo stesso modo la nostra Redazione Sport (senza nulla togliere all’importanza di Juventus-Bordeaux, Olimpique Marsiglia-Milan e Lione-Fiorentina) ha deciso di occuparsi della sfida più prestigiosa di questa prima giornata di Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*