È Treviso-Padova l’anticipo del Super10 di rugby

Print Friendly, PDF & Email

monigotrevisoÈ un derby, Benetton Treviso – Petrarca Padova, il secondo della stagione dopo Casinò di Venezia – Femi CZ Rovigo del turno precedente, ad aprire la seconda giornata del Super10 di rugby.

Il primo turno, disputatosi tra venerdì e sabato scorsi, aveva visto le vittorie de L’Aquila contro Viadana (22-20), del Benetton, fuori casa, sul Consiag Cavalieri Prato (12-18), del Rugby Parma sulla Futura Park Rugby Roma (30-10) e del Petrarca Padova sul Plusvalore Gran Parma (32-29). Venezia e Rovigo avevano invece chiuso il loro incontro in parità (32-32).

Alla luce di questi risultati la classifica era la seguente: Rugby Parma, 5 punti; Benetton Treviso, Petrarca Padova e L’Aquila, 4; Femi-CZ Rovigo, 3; Casinò di Venezia, 2; Consiag Cavalieri Prato, MPS Viadana e Plusvalore Gran Parma, 1; Futura Park Rugby Roma, 0.
In settimana, però, visto il referto arbitrale della partita tra Prato e Treviso, la Fir ha assegnato la vittoria a tavolino alla squadra trevigiana per 20 a 0, infliggendo al contempo 4 punti di penalizzazione ai pratesi, perché questi ultimi avevano schierato un giocatore squalificato (incredibile il pressappochismo di certi dirigenti…).

Così la nuova classifica vede balzare al comando Treviso, a pari punti con Parma, mentre Prato si ritrova ultima a –4.

E veniamo ad oggi. Alle 19, allo stato Monigo di Treviso, si affrontano per centodiciassettesima volta i campioni d’Italia e il Petrarca Padova. Nonostante entrambe abbiamo esordito con una vittoria, oggi il pronostico è tutto dalla parte della squadra biancoverde, sia perché gioca in casa ma, soprattutto, perché l’organico dei trevigiani è nettamente superiore a quello delle altre squadre.

La Benetton dovrebbe schierare la seguente formazione: Williams; Mulieri, Goosen, Garcia, Sgarbi; McLean, Picone; Kingi, Zanni, Orlando; Van Zyl, Pavanello A.; Rouyet, Ghiraldini, Rizzo, mentre il XV patavino dovrebbe essere composto da Acuna; Spragg, Ambrosio, Bertetti, Ricciardi; Mercier, Leonardi N.; Padrò G., Ansell, Derbyshire/Bezzati; Fletcher, Cavalieri; Sclosa, Repetto, Gastaldi. Arbitro dell’incontro sarà il napoletano Carlo Damasco.

La seconda giornata si completerà domani con Plusvalore Gran Parma – L’Aquila, Futura Park Rugby Roma – Consiag I Cavalieri Prato, MPS Viadana – Casinò di Venezia Rugby e Femi-CZ Rovigo – Rugby Parma. L’inizio delle partite è fissato per le 16.
E veniamo adesso alle note dolenti. L’anticipo di oggi, pur avendo l’aggettivo “televisivo”, non sarà in realtà trasmesso in diretta, come previsto, su Rai Sport Più. Perché? Perché in contemporanea si gioca una partita del mondiale di baseball e la Rai, giustamente, privilegerà la manifestazione iridata e manderà l’incontro in differita, sulla stessa rete, alle 23. Scelta è condivisibile, ma visto che la concomitanza dei due eventi era nota da tempo, non si poteva pensarci per tempo e programmare la partita in un altro orario o in un’altra giornata? Considerando che due settimane fa la diretta della partita valevole per la Supercoppa italiana era saltata perché poco prima dell’inizio i tecnici Rai si sono accorti che la postazione satellitare non funzionava, ci viene da pensare che anche in Rai (per non parlare della Fir) si lavori con pressappochismo e superficialità. E a farne le spese, come sempre, sono gli appassionati di rugby.

L’incontro, comunque, dovrebbe essere trasmesso, in streaming, sul sito di Rai Sport Più. Se così sarà, piangeremo con un occhio solo. Ma non è certo questo il modo migliore per promuovere lo sport dalla palla ovale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*