È del Clan Rugby Ibleo la prima amichevole

Print Friendly, PDF & Email

clanrugbyIl campionato di serie C partirà tra due settimane, domenica prossima si disputerà la prima giornata della Coppa Sicilia, e le squadre siciliane sono già a buon punto per arrivare all’appuntamento al meglio.

Così, oggi pomeriggio, il Clan Rugby Ibleo, la squadra ragusana nata quest’estate dalla scissione nata in seno al Ragusa Rugby Club “Salvatore Padua”, ha disputato un’amichevole contro il Syrako di Siracusa.

La vittoria ha arriso ai ragusani, 14 a 8 il punteggio, ma per entrambe le squadre c’è ancora tanto da lavorare.

A scusante di entrambe, la scarsa preparazione (soprattutto per i siracusani) e qualche assenza di rilevo nei i XV scesi in campo.

Nel primo tempo, caratterizzato da diversi falli, a volte gratuiti anche considerando il valore amichevole dell’incontro, a una supremazia in mischia degli iblei ha fatto da contraltare una migliore organizzazione di gioco dei siracusani. Morale della favola, la prima frazione si è chiusa sullo 0 a 3, frutto di un piazzato messo in mezzo ai pali dai siracusani nei primi minuti dell’incontro.

Nel secondo era il Syrako a mancare per un niente, in almeno un paio di occasioni, la marcatura. I siracusani però si portavano comunque sullo 0 a 8 grazie alla concessione di una meta tecnica.

Poi però, probabilmente per la scarsa preparazione atletica degli ospiti, il Clan riusciva ad imporre il proprio gioco, e a metà del secondo tempo, un’altra meta tecnica portava gli iblei sul 7 a 8.

Passavano pochi minuti e, dopo un’azione corale, erano ancora una volta gli iblei a marcare la meta. A quel punto non c’era più partita e il risultato non si schiodava più dal 14 a 8.

Nei commenti del dopopartita, l’allenatore del Clan si è detto soddisfatto per quello che la partita ha fatto vedere, nonostante “la squadra sia apparsa ancora lontano dalla sua forma migliore. Ma questo è normale mancando ancora poco meno di un mese dall’inizio del campionato. L’incontro ci ha fornito validi spunti tecnici e tattici su cui lavorare ed ha comunque messo in evidenza una squadra agonisticamente forte”.

E adesso l’attesa è per domenica prossima quando, con inizio alle ore 11, al campo del rugby di Ragusa, si incontreranno i locali del Padua, i siracusani del Syraco e l’Enna, per un concentramento valevole come prima tappa della coppa Sicilia 2009/2010.

Nella foto Emanuele Minardi in azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*