Concorso poetico di “Club Scrivere” a Villa Torlonia a Roma

Print Friendly, PDF & Email

Nella splendida cornice di Villa Torlonia a Roma si è svolta, sabato 26 settembre, la cerimonia di premiazione del concorso di poesia organizzato dall’associazione culturale “Club Scrivere” col patrocinio del Comune di Roma, Assessorato alle politiche sociali.

Le poesie premiate sono state ben recitate da Carlo Fabiano e Cristina Mugnaini.

La giuria del premio era composta da Elisabetta Randazzo, Nicoletta Sereggi, Maria Iorillo, Simonetta Bumbi e Orlando Andreucci.

Le categorie in concorso erano tre; per LE LUNGHE NOTTI DI UN POETA il primo premio è andato a Giuseppe Guidolin  con “Microcosmo”; il secondo a Tiziana Mignosa con “Gli oggetti e i ricordi”, il terzo a Sonia Tacchinardi con “Insonne”.

La seconda categoria era “POESIE D’AMORE” e i premiati sono stati: primo Nunzio Buono con “Essere orizzonte”; secondo premio a Franca Canfora con “Non toccate il mio silenzio” e terzo a Saverio Chiti con “Come un amante”.

Terza e ultima categoria il cui titolo era una frase di Gibran: “UN SEME NASCOSTO NEL CUORE DI UNA MELA E’ UN FRUTTETO INVISIBILE. E TUTTAVIA, SE QUEL SEME CADE NELLA ROCCIA NON DARA’ MAI FRUTTO”. Qui il primo premio è andato a Massimo Chiusi con “Guadagnando un bacio”, secondo a Marina Pratelli con “Preghiere accartocciate” e terzo premio a Rita Minniti con “Come semi dell’anima”.

Sono stati assegnati anche tre premi della giuria a Sabrina Balbinetti con “Stasera”, a Carmelo Sanfilippo con “Una lunga notte” e a Tiziana Porcelli con “Bagliori di luce…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*