Poste Italiane. Sito attaccato da hacker

Print Friendly, PDF & Email

postehackedUn attacco di haker è stato sferrato ieri sera al portale di Poste italiane. Alle 19 la home page del sito appariva nera con, al centro, una grande scritta Hacked.
L’attacco dei pirati informatici è stato puramente dimostrativo. Lo spiega una nota, scritta in italiano e firmata Mr. Hipo e StutM, in cui i pirati informatici avvertivano gli utenti della “grave mancanza di sicurezza” nei servizi on line del portale Poste italiane. “Per vostra fortuna noi siamo persone non malintenzionate – spiegava il messaggio – i vostri dati ed i vostri accounts non sono stati toccati. Ma cosa succederebbe se un giorno arrivasse qualcuno con intenzioni ben peggiori delle nostre?”. L’inquietante quesito è un attacco diretto al gruppo Poste spa, accusato di mettere in pericolo i dati sensibili di milioni di italiani.
L’oscuramento del sito ha interessato solamente la home page, per il resto è sempre stato accessibile e operativo. I responsabili si sono accorti di quanto stava accadendo dopo circa mezz’ora e hanno messo off line la home page rendendola inaccessibile.
Le indagini della Polizia postale sono scattate immediatamente e, stando agli ultimi aggiornamenti, sarebbe stato individuato il computer da dove è partito l’attacco.
Fonti delle Poste hanno informato che i dati degli utenti non sono mai stati in pericolo. L’azione dei pirati sarebbe stata un comune “defacement”, un’azione dimostrativa che sfregia un sito, possibile grazie a bug ed errori sul server.
Il sito poste.it ha ripreso la sua normale funzionalità nelle prime ore di questa mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*