Seconda giornata della 20° Imperia Winter Regatta

Print Friendly, PDF & Email

flotta 470Giornata di sole e temperatura più tiepida per la seconda giornata della 20a Imperia Winter Regatta, manifestazione organizzata dallo Yacht Club Imperia. Oggi il sole è tornato a splendere sui 4 campi di regata e il vento dapprima piuttosto leggero da nord si è poi stabilizzato da ponente/scirocco con intensità fino a 17/18 nodi. 

In mattinata l’uscita in mare veniva ritardata di qualche tempo per permettere al vento – tramontana leggera – di distendersi, poi a metà giornata le condizioni variavano con vento da ponente/scirocco e poco mare, solo un residuo di onda lunga eredità del maltempo dei giorni precedenti IWR 2009. 

La flotta di circa 80 equipaggi della classe Byte CII era la prima questa mattina a scendere in mare, tre le prove portate a termine che aggiunte a quella di ieri convalidano già il Campionato Europeo della classe e la selezione olimpica (dalla competizione saranno qualificate le nazioni partecipanti).

 La prima regata veniva annullata dopo il secondo lato di poppa perché il vento da nord calava inesorabilmente: fortunatamente dopo una breve attesa il vento ricominciava a soffiare da ponente permettendo poi di portare a termine tre manche regolari, con ripetizione della partenza (con bandiera nera) solo un paio di volte. In campo maschile grande equilibrio ai vertici della classifica con la vittoria di manche conquistata da tre differenti timonieri: Terence Choo di Singapore, che ora si trova al terzo posto della classifica generale; l’ungherese Peter Batho ora al primo posto e il norvegese Andreas Begby. Posto d’onore in classifica generale per il tedesco Floria Huafe molto regolare nei suoi piazzamenti parziali (6-2-3). Il primo italiano in classifica il gardesano Marco Benini al sesto posto.

 Tre prove anche per la classe 420, la più numerosa in mare con una flotta open di  89 equipaggi e una femminile di 43: in entrambe le categorie la classifica generale dopo 5 prove (1 scarto) vede al comando un equipaggio italiano. Nella classifica open davanti a tutti, con un discreto margine di punti, sono i senigalliesi Falcetelli/ Franciolini (parziali di oggi 2-1-1), mentre in quella femminile sono le baresi Amendola/Paolillo (oggi 5-1-2).

 Oggi sono anche iniziate le regate per le classi olimpiche 470 e Laser: in entrambi i casi sono state disputate due manche con le stesse condizioni meteo (queste classi sono scese in mare dopo i ByteCII). Dopo le due prove disputate questi sono i risultati: nei 470 maschile guida la classifica  l’equipaggio tedesco Zepunkte/Baldewein con due primi di manche; nella categoria femminile il miglior equipaggio è quello delle croate Nincevic/Zupan anch’esse due volte prime sulla linea d’arrivo; testa della classifica nella classe Laser per il francese Rodrigue Cabaz con i parziali 1-2. Nei Laser Radial il primo timoniere è il gardesano Mario Benini (1-1), la prima timoniera è l’austriaca Catherine Dapeci (2-1).

 Come sempre la gestione sportiva della manifestazione è affidata a giudici internazionali provenienti da Austria, Francia, Germania, Grecia, Israele, Italia, nonché da tre Comitati di Regata presieduti dal genovese Fabio Barrasso, dal forlivese Paolo Collina e dall’andorese Pierangelo Morelli.

 A Imperia Winter Regatta 2009 prendono parte 350 equipaggi in rappresentanza di 27 nazioni: Austria, Belgio, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Lituania, Monaco, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Russia, San Marino, Singapore, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ucraina, Ungheria.

 Tutte le informazioni (live race, risultati e foto durante la manifestazione) sono disponibili sul sito: http://i-w-r.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*