Il tempo è scaduto. Al via il vertice di Copenhagen

Print Friendly, PDF & Email

tcktcktckSi è aperta ufficialmente questa mattina, a Copenhagen, la 15esima Conferenza della Convenzione Onu sui cambiamenti climatici (Cop 15) a cui guarda con speranza tutto il mondo.
Scopo del summit internazionale è raggiungere un accordo per la lotta ai cambiamenti climatici, i cui effetti rischiano di devastare il pianeta, in sostituzione del Protocollo di Kyoto che scadrà nel 2012.
Il premier danese Lars Loekke Rasmussen ha aperto la cerimonia inaugurale invitando tutti a contribuire per un accordo forte e ambizioso perché a Copenhagen si decideranno le sorti della Terra e dell’umanità. “Il tempo è scaduto – ha aggiunto il capo negoziatore dell’Onu Yvo de Boer – è arrivato il momento di unirci” e trasformare gli accordi in vere azioni.
All’apertura del vertice è stato proiettato un video impressionante in cui si vede una bambina che dorme con il suo orsetto di peluche. All’improvviso si sveglia e si trova inizialmente in un deserto e subito dopo investita da un’immensa inondazione. Tornata la calma la bambina si trova davanti a uno schermo che trasmette l’appello, fra gli altri, del segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, che chiede un accordo decisivo per scongiurare questo genere di catastrofi in futuro.
Fino al 18 dicembre lo storico vertice internazionale vedrà la presenza di 30 mila persone fra rappresentanti di 192 Paesi, fra cui 110 capi di Stato e di governo, delegati di organizzazioni non governative, ambientalisti e giornalisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*