I Sapori dell’Altopiano della Paganella mescolati ai vini della Piana Rotaliana

Print Friendly, PDF & Email

il_gruppo_di_brenta_tra_i_mughi_della_paganella_imagelarge[1]

Si apre la stagione del gusto e dei sapori trentini; dal 4 Febbraio fino al 4 Marzo 2010, tutti i giovedì, sarà possibile degustare nelle tipiche osterie dell’Altopiano della Paganella, poco distante da San Michele all’Adige, piatti e prelibatezze tipiche della cultura culinaria trentina, mescolando al gusto particolareggiato della regione, gli ottimi vini della Piana Rotaliana.

Il gusto e i sapori della tradizione trentina, ancora una volta si mescolano insieme dando ai turisti e visitatori, anche la possibilità di apprezzare lo scenario incontaminato e naturale della regione Trentino Alto Adige che suscita emozioni allo stato puro, attraverso un’ estrema naturalezza paesaggistica.

Sarà questa, l’occasione ideale non solo per dilettare il proprio palato con gusti semplici e prelibati dell’ Altopiano della Paganella, ma anche  per ascoltare un po’ di storia riguardo alla produzione di vini e delle grappe della Piana Rotaliana, direttamente dalla voce di esperti produttori; non mancherà di certo occasione per assaggiare e apprezzare la  loro fragranza aromatica.

Un approccio diretto dunque a sapori e segreti della cultura culinaria della Paganella e della Piana Rotaliana che poco distano da San Michele all’Adige, attraversando l’autostrada del Brennero; ci si imbatte in uno scenario incantevole accompagnato dallo sfondo delle Dolomiti del Brenta che stregano letteralmente per la loro forma particolareggiata e il loro marcato colore.
La  meta più ambita in questa stagione, per tutti coloro che sono appassionati di montagna e vette, è quella sciistica infatti giacciono svariate piste, adatte per i più esperti ma anche per i principianti; inoltre è possibile godere di  strutture sportive e ricreative per famiglie, grandi e piccini al cospetto.

Un’esperienza da vivere e condividere insomma, non solo per gli amanti dell’enogastronomia ma anche per gli appassionati della natura e delle attività a contatto con aria aperta e  natura; si tratterebbe di un perfetto pacchetto turistico completo di sapori trentini, vini e grappe tipiche della zona, miele e nettare di Spormaggiore, relax a contatto con aria sana e tanto relax, non si potrebbe chiedere di meglio.
L’iniziativa è organizzata dall’Azienda per il Turismo Dolomiti di Brenta-Paganella, in collaborazione con la Strada del Vino e dei sapori della Piana Rotaliana; il tutto è finalizzato alla scoperta e valorizzazione delle tradizioni e della cultura trentina.

Si propone a tal proposito  di avvicinare i turisti ai prodotti e alle particolarità del territorio per far conoscere da vicino le tradizioni e le specialità della regione trentina.

 

Fonte: www.visitdolomitipaganella.it/gusto

 Immagine tratta dal sito: www.immaginigoogle.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*