I Borghi più belli d’Italia: un paradiso tutto da scoprire

Print Friendly, PDF & Email

borghi1[1]

Nel Marzo del 2001 nasceva il club dei Borghi più Belli d’Italia su impulso della Consulta del Turismo dell’ Associazione dei Comuni Italiani.

Un progetto finalizzato alla valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, storico e ambientale di alcuni luoghi appunto denominati borghi poichè il degrado e lo spopolamento rispetto al flusso turistico ed economico che ruota attorno a località più esposte, li hanno resi emarginati.

Nacque così l’idea di creare il Club dei borghi più autentici e belli del territorio italiano.

L’Italia è uno dei paesi nel mondo più ricchi di borghi ed emozioni che tra storia e cultura lasciano a noi, il segno dell’appartenenza.

Dal  Nord al Sud, dal mare alla terraferma, l’Italia è ricca di incantevoli  e autentici borghi, che tra costumi e tradizioni eterogenee, segnano la storia travagliata di tutta la penisola fino ad oggi.

Ogni borgo racchiude una realtà a sè, particolare e folkloristica in cui trovare l’originalità è cosa consueta oltre ai gusti e allo stile di vita che muta da regione a regione.

Percorrere questi luoghi della piccola Italia, è un’esperienza affascinante che coinvolge tutti e conduce ad intraprendere un percorso tra le atmosfere intatte che caratterizzano quei piccoli ma deliziosi angoli di paradiso a volte dimenticati o sottovalutati.

In Val d’Aosta si trova Bard, un piccolo paese di origine medievale, uno dei più suggestivi dell’intera regione, posizionato alle sponde della Dora Baltea.

Dal nord ci trasferiamo al sud della penisola e addirittura nell’amata terra del sole, la Sicilia che accoglie attraverso le braccia del Mediterraneo un miscuglio di culture che ne hanno fatto la storia. Tra i più ammirati borghi isolani, salutiamo Cefalù, il cui nome greco la interpreta come il Capo, la Rocca.

Gode di una collina colma di ulivi a strapiombo sull’acqua, di contrade fertili e ricche di vigneti e frutteti; un promontorio che guarda spiagge, faraglioni e piccoli golfi lungo una costa segnata da pini secolari.

Un incantevole scenario che affida la sua risorsa più straordinaria al Mare Nostrum e alla pesca del pesce azzurro. 

Un paesaggio spettacolare quello del borgo di Cefalù che sintetizza l’unione tra mare e collina attraverso le sue imponenti scogliere che a strapiombo precipitano sul mare caldo della sera.

Una sosta dovuta per i turisti che si accingono a visitare l’isola del vulcano Etna è Montalbano Elicona, uno dei centri più antichi e suggestivi sui Nebrodi; è un paesino a 900 metri sopra il livello del mare che sorge vicino il letto del fiume Elicona.

Montalbano è un borgo ricco di meraviglie sia al naturale che architettoniche che viene voglia di scoprire una per una.

E dalla Sicilia risaliamo in Liguria, a Millesimo, un piccolo borgo medioevale situato nell’alta Val Bormida, che è annoverato tra i comuni più belli d’Italia. Un bellissimo luogo di villeggiatura per le vacanze e per gli amanti delle meraviglie monumentali come il Castello Del Carretto, la Piazza Italia e l’antica Torre costruita su fondamenta trecentesche.

E dei borghi antichi e montani del Trentino Alto Adige vogliamo parlarne? Giace tra i monti dolomitici, l’incantevole Vipiteno che rappresenta la via di comunicazione più diretta tra Italia e Germania.

Dalla vita tranquilla ma signorile, accoglie numerose occasioni di svago che si attengono molto alle tradizioni locali come i mercatini di Natale in inverno, la festa dei canederli, strudel e Vin Brulè in abbondanza per grandi e piccini.

Le strade sono ricolme di negozi, alberghi e punti di ristorazione che sostituiscono le antiche locande e botteghe di un tempo.

Trasferiamoci poi ad Offida, denominato anche paese del sorriso; è un borgo dalle origini antichissime situato in collina, nelle Marche in provincia di Ascoli Piceno, entrato recentemente, nel club dei borghi più belli di tutto il territorio italiano.

E con Castiglione del Lago arriviamo fino in Umbria, nelle vicinanze del lago Trasimeno, dove il pittorico paesaggio verde, accompagna la struttura particolareggiata del borgo caratterizzato da mura e rocche che ai tempi difendevano il luogo dagli attacchi nemici.

 Un paradiso fatto di terra, storia, tradizioni e ritmi di vita differenti, tutto da scoprire e rivalorizzare; un’Italia minore di cui abbiamo raccontato solo in minima parte  le meraviglie: un Paradiso tutto da vivere e scoprire.

 

 Fonte: www.borghitalia.it

 Immagine www.immaginigoogle.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*