Ven. Mag 20th, 2022
Print Friendly, PDF & Email

2010318143425356621_2

Un razzo Kassam  è stato sparato dalla Striscia di Gaza in territorio Israele, uccidendo un immigrato tailandese che lavorava nei campi. E’  la prima volta che un razzo provoca morti in Israele  dalla fine della guerra di Israele a Gaza, nel gennaio 2009 ma almeno 30 proiettili avevano già raggiunto il  territorio israeliano.

Silvan Shalom, vice primo ministro israeliano, ha detto ai giornalisti: “Questo è l’attraversamento della linea rossa, che Israele non può accettare. La risposta israeliana sarà adeguata, sarà forte . ”

L’attacco è avvenuto mentre una delegazione dell’Unione Europea per gli affari esteri era in visita a Gaza. Catherine Ashton che guida la delegazione, ha dichiarato che condanna ogni forma di violenza  che si deve andare avanti con il processo di pace .
Un gruppo di Gaza, in precedenza sconosciuto, Ansar al-Sunna, ha rivendicato la responsabilità dell’attacco.
“L’azione jihadista è in risposta alle aggressioni sioniste contro la moschea di al-Aqsa e contro il nostro popolo a Gerusalemme”.

Il nome di Ansar al-Sunna (esercito della fede), che viene utilizzata anche da alleati di al-Qaeda in Iraq e altrove, porta alla ribalta gruppi salafiti nell’enclave palestinese, che hanno sfidato il governo di Hamas. Pare quindi che HAMAS non abbia  piu il controllo completo della zona e che gruppi ancora piu estremisti che erano gia stati sanguinosamente repressi da HAMAS continuino ad operare nella zona.

La situazione si complica ancor di più. Nei giorni scorsi vi era stata la irritazione americana per l’annuncio della costruzione di nuove abitazioni a Gerusalemme est. Il governo israeliano aveva alla fine chiesto scusa per l’inopportunità dell’annunzio ma non revocato per niente la delibera. Il colpo di Gaza può dare ai falchi israeliani ancora la opportunità di addossare ai Palestinesi la colpa delle difficoltà del processo di pace. che gli estremisti vicini ad al Qaeda vorrebbero  affossare definitivamente mentre Hamas, dopo l’attacco Israeliano del gennaio 2009, sembra molto più prudente.

—————————

Da Jerusalem Post: la vittima del razzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.