Tempesta di sabbia in Cina

Print Friendly, PDF & Email

empesta 7

Fenomeno insolito a Pechino: una forte tempesta di sabbia si è abbattuta sulla capitale provenendo dai lontani deserti del nord.

Secondo il Centro per il monitoraggio della desertificazione, un ente dello Stato, la tempesta di sabbia si sta muovendo a sud dello  Henan e dello Shandong e i venti sempre più forti potrebbero spingerla  anche a sud del bacino del fiume Yangtze.
La tempesta di sabbia nel nord-ovest della Cina, riversa  tonnellate di sabbia, a Pechino, Tianjin e in altre regioni del nord interessando  una superficie di 810.000 chilometri quadrati con una popolazione di 250 milioni di abitanti.
Si prevede che oltre a ostacolare  il traffico e creare altri  problemi nelle zone colpite essa potrà  danneggiare la produzione agricola in modo sensibile in buona parte della Cina.

La desertificazione avanza  da molti di anni nel nord della Cina come d’altronde sta avanzando anche in africa nel Sahel, per effetto, presumibilmente, del riscaldamento globale del pianeta.

Quest’anno si è verificata anche una siccità eccezionale in molte parti della Cina tanto da che molti fiumi sono in secca

Se i raccolti cinesi dovessero essere colpiti seriamente gli effetti si riverserebbero su tutto il mondo perche la Cina sarebbe costretta ad acquistare derrate alimentari sul mercato internazionale facendo levitare i prezzi  e mettendo in ulteriori difficoltà i popoli più poveri del  mondo.

——————-

Da il Quotidiano del popolo: la tempesta a Pechino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*