Trova portafoglio milionario: ricompensa di soli 500 euro

Print Friendly, PDF & Email

portafoglioUn portafoglio gettato per strada e contenente 715 mila euro tra assegni e titoli vari. Un uomo, Simone Chiessi,  lo ritrova per caso e lo restituisce ai Carabinieri. Il tutto è avvenuto lo scorso febbraio a Scandiano, comune in provincia di Reggio Emilia. Una storia che sarebbe potuta finire a lieto fine con un gesto di cortesia da parte del proprietario del ricco bottino, che tuttavia ha deciso di ricompensare il suo benefattore con soli 500 euro. Chiessi si è sentito sminuito nel suo ruolo di salvatore di un’alta somma di danaro e ha deciso di intentare una causa civile al proprietario, un imprenditore edile, che secondo quanto scritto dal Resto del Carlino di Reggio Emilia non se la passerebbe tanto bene in questi tempi di crisi.

La ricompensa per il ritrovamento di denaro è contemplata dall’articolo 930 del codice civile (Premio dovuto al ritrovatore: I. Il proprietario deve pagare a titolo di premio al ritrovatore, se questi lo richiede, il decimo della somma o del prezzo della cosa ritrovata. II. Se tale somma o prezzo eccede i 5,16 euro, il premio per il sovrappiù è solo del ventesimo). “Mi aspettavo un grazie – racconta Chiessi al quotidiano – Mi sono sentito preso in giro. Un minimo di riconoscenza per l’onestà di aver potato il portafogli indietro me la sarei aspettata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*