USA – Cina: prove di disgelo

Print Friendly, PDF & Email

hu jintao

Il presidente Hu Jintao ha annunciato, a sorpresa, che la Cina andrà a Washington al summit del 12 e 13 aprile sulla sicurezza nucleare e l’Iran ha avuto anche una lunga conversazione telefonica con Obama.  Il fatto è stato interpretato come prove  di disgelo fra America e Cina. In realtà la posizione  politica cinese sul problema nucleare dell’Iran non è cambiata: la Cina è  contro la proliferazione delle armi nucleari ma contemporaneamente si oppone ad eventuali sanzioni contro l’Iran dalla quale riceve grosse forniture di petrolio.

Tuttavia l’annuncio ha un valor indicativo, emblematico della volontà della Cina di riavvicinarsi agli USA: negli ultimi giorni appariva chiaro a chi segue la stampa cinese, sempre strettamente controllata dalle autorità, che Pechino aveva assunto un diverso atteggiamento nella crisi di rapporti  con gli USA. Negli ultimi  tempi si sono accumulati molti temi di tensioni: dal ricevimento del Dalai Lama al ritiro di Google, dalle forniture di armi a Taiwan alle richieste di rivalutazione dello  yuan.

In realtà la situazione internazionale economica e politica richiede  che le due grandi nazioni trovino una intesa: ma in particolare è la Cina che ha bisogno immediato  dell’Occidente: se le sue esportazioni  fossero limitate o ostacolate il boom economico di cui la Cina gode da molti anni potrebbe convertirsi in un crollo improvviso e disastroso; la Cina attualmente  è anche alle prese con  una siccità  senza precedenti

Obama quindi ha spinto la sua pressione sulla Cina con quelli che possono essere considerati degli avvertimenti : la Cina pare che ha  compreso il messaggio e pare ricercare un onorevole compromesso.

A differenza che in Occidente, dove si  è molto più espliciti.  in Cina per tradizione,  i cambiamenti, anche epocali, vengono annunciati da piccoli segni, da sfumature che possono anche passare inosservate agli stranieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*