Un sisma, di magnitudo 6,9 secondo il Servizio Geologico Americano ha colpito l’altopiano tibetano alle 7,49 ora locale,di mercoledi, 14 aprile L’epicentro è stato localizzato sulle montagne che dividono la provincia di Qinghai dalla Regione autonoma del Tibet. La regione fa parte del Tibet storico (molto più ampia dell’attuale Regione Autonoma del Tibet): vi è nato anche il il Dalai Lama il leader spirituale tibetano in esilio, e che ha detto in un comunicato che stava pregando per le vittime.Read More →

La meteo avversa ha costretto gli organizzatori ad annullare tre delle cinque giornate di gara previste, ma non è riuscita a rovinare l’edizione 2010 del Trofeo Montegrappa. Ben 142 parapendio e 96 deltaplani hanno affollato il cielo delle prealpi venete, decollando dai pendii sopra Borso del Grappa (Treviso) ed allargandoRead More →

Si è appena concluso il match tra l’azzurra Sara Errani, 39esima del ranking mondiale, e la rumena Alexandra Dulgheru, 51esima, vinto da quest’ultima nel tempo complessivo di quasi tre ore, 2h  56’ 54”  col risultato finale di 6-2, 3-6, 6-7. I primi due set sono stati, come dimostra il risultato,Read More →

Porte aperte da venerdì 16 aprile a giovedì 22 aprile allo Sferisterio di Macerata, in occasione della XII Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. L’arena visitabile gratuitamente previa prenotazione obbligatoria. La Settimana della Cultura promossa dal Ministero per i Beni e le AttivitàRead More →

Nel secolo scorso vi sono state molte rivoluzioni (in Messico, Russia, Cina, Cuba Viet-nam ma un po’ dovunque) e erano caratterizzate dalla insurrezione armata di una parte politica e sfociava, in genere, in una sanguinosa e tragica guerra civile, spesso sotto forma di guerra per bande (guerriglia, come teorizzava il Che). Ma nel nuovo millennio e nel nuovo secolo quel tipo di Rivoluzione (intesa come guerriglia o guerra civile) pare essere stata sostituita da quelle che vengono definite “rivoluzioni colorate”.Read More →

Il bilancio del disastro ferroviario di Castelbello è di 9 morti e di 28 feriti. Sette di questi restano purtroppo in gravi condizioni; il bilancio non è del tutto definito visto che qualcuno, potrebbe essere rimasto intrappolato nel fango e tra i resti del disastro ferroviario. Tra i 39 passeggeri che erano a bordo del treno nessuno sembrerebbe essere rimasto illeso.Read More →