Festival dell’Economia a Trento

Print Friendly, PDF & Email

Festival_Economia_Segnaletica1[1]

Per  quattro giorni, fino a Domenica 6 Giugno, la città di Trento accoglierà nella sua quinta edizione, il Festival dell’Economia.
Nel 2006 il primo di questi appuntamenti impressionò un vasto pubblico che partecipò numeroso con sorprendente entusiasmo.

Stupì l’attenzione che i temi dell’economia e dello sviluppo, riuscirono a suscitare ed è anche per questo che nell’ attuale edizione si è deciso di puntare l’obiettivo sull’informazione, perchè il mondo in cui viviamo è sempre più ricco di informazioni ma carente di attenzione.

Proprio l’informazione è il fenomeno sotto accusa per la crisi che dallo scorso anno ha messo sotto pressione il mondo.

Il Festival proprio in queste ore, partirà con un approfondimento sulla mutazione dei prezzi in un mercato in cui vengono a mancare informazioni di base che l’analisi di Vernon L. Smith farà, mettendo a confronto la crisi attuale con quella del lontano 1929.

Ma ad aprire la lunga serie di eventi del Festival dell’Economia sarà l’appuntamento forse più atteso, con Robert D. Putnam, considerato l’accademico più importante dei giorni nostri.

Si  andrà avanti con una continuità di appuntamenti a tutte le ore fino ad arrivare alla giornata conclusiva, Domenica 6 Giugno, con l’incontro con Nouriel Roubini, professore turco che per primo aveva previsto la crisi finanziaria.

Ci  sarà occasione per parlare di informazione con il Presidente di Rcs Piergaetano Marchetti, del caso Alitalia con Roberto Colaninno, di trasparenza, finanza ed altro.

Dopo gli aspetti peculiari delle precedenti edizioni, la novità quest’anno è il format vero-falso che cercherà di fare chiarezza, su alcuni temi molto seguiti dai mass-media nell’ultimo anno, come le pandemie influenzali piuttosto che il rapporto fra immigrazione e criminalità.

Completeranno l’evento, spettacoli, mostre, laboratori per bambini, incontri organizzati da varie associazioni, presentazioni di libri, occasioni di confronto e scambio nei caffè delle piazze di Trento.

Trento ancora una volta, si è già colorata di arancione per l’evento esponendo ovunque lo scoiattolo simbolo del Festival dell’Economia.

Nei quattro giorni sono attesi almeno cinquantamila ospiti, perchè se l’evento ha un’impostazione culturale, è anche vero che ha un importante ritorno economico, come nelle precedenti edizioni, si spera lo sia anche quest’anno.

Fonte: www.ilsole24ore.it

Immagine tratta dal sito: www.immaginigoogle.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*