Piogge torrenziali in Cina

Print Friendly, PDF & Email

5666578358976739049

Settimane di piogge torrenziali hanno causate  alcune delle peggiori inondazioni degli ultimi decenni in Cina e  hanno  messo sotto pressione la rete del paese di dighe e serbatoi, compresa la  diga delle Tre Gole sul fiume Yangtze.
I due tifoni – Conson e Chantu – e settimane di intense piogge hanno causato inondazioni diffuse in varie province del sud della Cina, che hanno interessato  110 milioni di persone.
Più di 1.000 persone sono morte o disperse, e più di otto milioni di persone sono state costrette a lasciare le loro case.
Il bilancio delle vittime è il più alto dal 1998, quando più di 4.000 persone morirono  mentre i danni del disastro in corso sono stati stimati in decine di miliardi di dollari.
I meteorologi hanno avvertito che sono in arrivo altre piogge.
Le acque in aumento hanno anche iniziato a minacciare  la diga delle Tre Gole, la più grande del mondo, che si estende lungo lo Yangtze, con una parete di due chilometri di lunghezza e 185 metri di altezza.
Il serbatoio dietro la diga possiede circa 39 trilioni di litri di acqua, ma è ormai al  suo limite con il livello a soli 20 metri al di sotto della capacità massima della diga.
Altrove, nel sud della Cina, la provincia di Guangdong è stata colpita da tutta la forza del tifone Chanthu, la seconda tempesta in meno di una settimana.
Immense  ondate  si infrangono contro la costa del Guangdong e elettricità, acqua e servizi di telecomunicazioni sono stati interrotte  in alcune zone.
Liu Ning, Vice Ministro delle risorse idriche, ha avvertito di altri problemi per  altri sei o otto tifoni in arrivo  nei prossimi mesi.

Le province del Guangdong e del Guangxi sono tra le zone già colpite da piogge torrenziali e inondazioni, che hanno ucciso centinaia di persone  nelle scorse settimane e hanno a fatto raggiungere i livelli di guardia a diverse decine di fiumi e laghi in tutta la regione.
Già i tre quarti delle province della Cina sono state colpite da una alluvione e 25 fiumi hanno visto i livelli record di acqua alta.
Qinghui Gu dalla Federazione internazionale della Croce Rossa nella provincia dello Hubei si dice preoccupato per la disponibilità di cibo, acqua e rifugio per i prossimi mesi: ci sono più di 300.000 persone evacuate solo da questa zona.
Molti terreni agricoli sono  stati invasi e i raccolti completamente distrutti.

Foto dal Ribao Renmin: aperte le chiuse della gigantesca diga delle Tre Gole per far defluire l‘acqua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*