Rossella Brescia e Josè Perez ne la “Carmen”

Print Friendly, PDF & Email

carmen1big-872192_600x0[1]

Un esilarante spettacolo di danza ha avuto luogo, ieri sera 8 Agosto, presso l’Anfiteatro Parco Manenti Di Mascalucia di Catania: la “Carmen” di Georges Bizet.

Interpreti straordinari della serata da sogno, Rossella Brescia e Josè Perez che accompagnati dal loro corpo di ballo, hanno lasciato estasiato il pubblico che non ha cessato per un instante di apprezzare le emozioni ricevute durante l’esibizione a dir poco entusiasmante ed unica.

Lo spettacolo di danza ha avuto inizio intorno alle 21.15 come da programma ed una cornice completamente romantica e pertinente al contenuto del balletto,  ha accompagnato i passi di danza sinuosi e decorosi di Rossella Brescia e Josè Perez che hanno affascinato per l’intera esecuzione, la platea tra passi a due estremamente passionali e momenti di danza collettiva.

Una vera fortuna poter godere con entusiasmo e coinvolgimento una versione assolutamente moderna dell’ opera lirica composta da quattro atti, la “Carmen” di Georges Bizet; l’opera è stata suddivisa in due tempi, con un intervallo della durata di circa quindici minuti.

Uno scenario incantevole, un contesto da sogno, pertinente per le tematiche passionali e romantiche che hanno accompagnato i passi della Carmen dall’ epilogo tragico.

Una Carmen contemporanea portata in scena ma al contempo dominata da toni e ritmi dominanti come i colori forti ed inebrianti della versione originale di Bizet; un’atmosfera calda e sinuosa come i passi impeccabili e perfetti della Brescia nei panni di Carmen, accompagnata dalla passione e professionalità indiscutibile di Josè nei panni di Don Josè.

La storia di una giovane zingara, libera e ribelle, di nome Carmen; passionale, allegra e variopinta nella sua natura che si innamora del giovane gendarme di nome Don Josè, e lui di lei; insieme saranno i due protagonisti di un passionale intreccio che come epilogo avrà la morte “per amore e solo per amore”.

I due si conoscono per le strade di Siviglia e tra la seduzione, l’arresto e la fuga, Carmen e il suo gendarme, saranno vittime di una passione irrefrenabile che condurrà lo stesso Josè a seguire Carmen e mescolarsi tra le origini del suo popolo.

Nel contempo Carmen, conosce il corteggiamento di Escamillo che però respinge ma Don Josè, per gelosia sfida il torero a duello e costretto a far ritorno dalla madre moribonda, promette vendetta a Carmen che nel frattempo, aveva interrogato le carte e nel suo funesto destino aveva letto la morte.

Josè innamoratosi della giovane donna, sogna con lei una vita: “I dream you” invocava sotto le note di una sinuosa melodia dedicatale:” io ti sogno, io ti amo”, ma ormai la loro storia era agli sgoccioli.

Il sogno dell’amore si conclude in tragedia per la presenza del rivale ; Josè interpretato dal fantastico Josè Perez, per disperazione ed per l’ira, giungerà al gesto estremo del delitto: furibondo uccide Carmen, avendo scoperto che i due erano amanti; la supplica di tornare con lui e dopo che lei getta via l’anello che Josè le aveva regalato mesi prima, la uccide, sfiorandole per l’ultima volta le soavi labbra che avrebbe come ricordo per sempre portato con sé.

Lo spettacolo giunge a conclusione dopo  un’ora circa dall’inizio; il pubblico è in delirio e continua incessantemente a rivolgere ammirazione e complimenti agli esecutori. Un vero e proprio dolce sogno d’estate.

Nonostante i problemi e gli imprevisti tecnici che hanno accompagnato l’inizio dello spettacolo, lo splendore di un talento simile ha lasciato in noi spettatori, un chiarore che sarà difficile dimenticare e spegnere per tanto tempo ancora.

Immagine tratta dal sito: www.immaginigoogle.it

Video: http://www.youtube.com/watch?v=Od_rcuIJ6oE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*