Il segreto dell’acqua

Print Friendly, PDF & Email

Un famoso dermatologo di Hollywood, che è considerato da molti un guru anti-invecchiamento, sostiene che l’acqua contenuta nella frutta e nella verdura è migliore di quella bevuta da un bicchiere.
Per il dermatologo dottor Howard Murad, assistente di medicina dell’Università della California a Los Angeles, la pelle è un microcosmo di tutto il corpo e riflette ciò che accade all’interno del nostro corpo.
La chiave per essere in buona salute, è quella di mantenere sane le cellule del corpo e ciò si può fare mantenendo l’acqua all’interno dell’organismo.
La maggior parte delle persone accetta i segni del tempo (come l’aumento di peso, la fatica e la degenerazione della salute) considerandolo qualcosa di inevitabile, dice il dottor Murad, ma la verità è che fino all’80% della longevità è dovuta al nostro stile di vita e non ai nostri geni.
Lo stile di vita può aiutare il corpo a guarire le lesioni e quotidianamente rinnovarlo, non solo facendolo sembrare più giovane, ma rendendolo più sano e rinnovato.
Il dottor Murad dice che, contrariamente a ciò che noi crediamo, il corpo umano è costituito dal 75-80% di acqua fino alla vecchiaia.  Questa percentuale che esiste da quando siamo nati, diminuisce nel tempo e arriva al 50%.
Questo calo spiega i segni del tempo che di solito cominciano ad apparire quando si hanno 30 anni: la pelle diventa secca, la digestione rallenta, l’energia è in calo.
Per il dottor Murad, l’acqua nel corpo umano è nello spazio intracellulare (cioè all’interno delle cellule) e nello spazio extracellulare (vale a dire tra le cellule).
Il Dermatologo raccomanda di mangiare cibi ricchi di acqua, così da nutrire il nostro corpo con i circa 2,5 litri necessari.
Quasi tutti gli alimenti contengono una certa acqua, ma le erbe di più e, contemporaneamente, sono ricche di sostanze nutritive.
Per ottenere i migliori risultati, secondo il dottor Murad bisogna mangiare verdura cruda e frutta.  Con la cottura le verdure perdono una grande quantità dell’acqua che contengono. Sono sufficienti ogni giorno due insalatone e tre frutti, con delle porzioni di fagioli due o tre volte alla settimana.
Queste sono le quantità raccomandate per una buona salute, ma neanche uno su dieci di noi le consuma, secondo Murad, perché preferisce ingerire il 70% delle calorie giornaliere mangiando alimenti di origine animale, prodotti alimentari trasformati e snack, con solo il 30% di cibo proveniente dagli alimenti vegetali.
Tutto questo il dottor Murad lo ha illustrato nel suo nuovo libro, uscito pochi giorni in Gran Bretagna, intitolato The Water Secret, in cui spiega come è possibile consumare la quantità d’acqua necessaria attraverso il cibo e come aiutarla a entrare e di rimanere all’interno delle cellule.

Quanta acqua è contenuta negli alimenti
Anguria e cetrioli = 97%
Pomodori  = 95%
Melanzane = 92%
Latte = 88%
Pesche = 87%
Fagiolini lessati secchi = 77%
Petto di pollo alla griglia = 65%
Salmone cotto = 62%
Pane integrale = 33%

(dalla Rete)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*