Niteworks…elisir di lunga vita

Print Friendly, PDF & Email

lous_ignarro-229x300Il Niteworks è un integratore alimentare con aminoacidi essenziali ed antiossidanti che coadiuvano l’organismo nella produzione di Ossido Nitrico (ON). E’ stato formulato in maniera esclusiva per Herbalife dal Dott. Louis Ignarro, insignito del Premio Nobel per la medicina nel 1998, proprio per le sue ricerche su questo tema, ritenute di beneficio per l’intera umanità.

Le ricerche del Dott. Ignarro sull’Ossido Nitrico, infatti, hanno rivelato dati sufficienti per mettere ogni essere umano nella posizione di prevenire e combattere le malattie cardiovascolari. Il che vuol dire che oggi, ognuno di noi è posto di fronte a una scelta e può scegliere di proteggere il proprio sistema cardiovascolare mettendo in pratica quanto teorizzato dal Dott. Ignarro, tramite l’uso del Niteworks. La vittoria del Premio Nobel da parte del Dott. Ignarro nel 1998 è stato il culmine di molti anni di studi e riceche su questo argomento. Insieme ai suoi colleghi Dr. Ferid Murad e e Robert Furchgott, il Dr. Ignarro ha scoperto che l’”atomo” della salute cardiovascolare è una minuscola molecola chiamata Ossido Nitrico (ON), come è conosciuta tra i chimici), prodotta dal nostro corpo specificatamente per mantenere le nostre arterie e vene libere dalle placche, che sono alla causa di varie malattie cardiovascolari tra cui infarto e ictus. L’ON serve anche per mantenere una pressione sanguigna normale, rilassando le arterie, e quindi regolando la quantità del flusso sanguigno e proteggendo le coronarie. Possiamo definire, senza timore di essere smentiti,l’ossido nitrico come la medicina miracolosa naturale del nostro corpo. Per questo motivo, l’utilizzo del Niteworks, l’unico integratore presente oggi in commercio specificatamente formulato sulla base dei principi scoperti dal Dr. Ignarro, può fornire dei benefici sostanziali alla salute del nostro sistema cardiovascolare, diminuendo enormemente il rischio di malattie di questo sistema.

Cos’è l’Ossido Nitrico?

L’Ossido Nitrico è una delle molecole più semplici esistenti in biologia, formata da solo due atomi, uno di azoto (N) e uno di ossigeno (O). Nonostante ciò, l’ON è oggi considerata dagli studiosi come la molecola più significativa del nostro corpo, assolutamente cruciale per il nostro benessere. Il Dr. Louis Ignarro si è dedicato per oltre due decadi allo studio di questa molecola e degli effetti che essa produce sul nostro organismo e ha concluso che spesso la differenza tra salute e malattia, può essere imputata interamente al livello dell’attività di ON nel nostro corpo. Molti problemi di salute sono legati all’alta pressione e l’ON ha proprio la funzione di rendere elastiche le pareti delle nostre vene, scongiurando quindi questo pericolo. La molecola di ON, in particolare penetra le membrane cellulari trasferendo loro specifiche istruzioni per specifiche funzioni cellulari. L’ON influenza le funzioni di praticamente ogni organo del nostro corpo, dal fegato, ai polmoni, ai reni, ai genitali e molti altri organi, tra cui, su tutti, il cuore. L’ON infatti ha la funzione di rilassare i vasi sanguigni in modo da favorire l’afflusso del sangue al cuore. Ha efficacia anche per la prevenzione dei blocchi arteriosi che impediscono il fluire del sangue verso il cuore, tutte funzioni di estrema importanza e vitalità per il nostro organismo. Tra le sue numerose funzioni, l’ON ha anche quella di vasodilatatore, cioè aiuta a controllare il flusso sanguigno in ogni parte del corpo. E’ usato inoltre dal sistema immunitario per liberarsi di batteri infetti, virus e parassiti ed è stato provato che può perfino limitare la proliferazione di alcune cellule cancerogene. Nelle persone con forme di diabete moderate o severe, l’ON può aiutare la risoluzione di molte complicazioni, in particolare quelle associate ai problemi di flusso sanguigno. Infine, l’ON è cruciale per le funzioni di memoria, dato che il cervello lo usa per immagazzinare e recuperare la memoria a lungo termine, così come per la trasmissione di informazioni. In altre parole, l’ON può avere un ruolo fondamentale nella prevenzione di malattie come il morbo di Alzhaimer.

Come anti –infiammatorio, l’ON può essere utilizzato per alleviare i sintomi e i fastidi dell’artrite, può prevenire le ulcere stomacali mantenendo un normale flusso sanguigno all’apparato gastro-intestinale. Tra le varie altre funzioni benefiche dell’ON, possiamo ricordare quella di migliorare il flusso sanguigno verso i genitali, giocando quindi un ruolo fondamentale verso la regolarizzazione dell’attività sessuale in età avanzata. Gli studi del Dr. Ignarro in questo campo hanno portato alla scoperta e commercializzazione del noto farmaco Viagra. Sembra quindi che non ci sia fine agli effetti benefici dell’Ossido Nitrico.

Il nostro corpo è lo strumento principale e migliore per la produzione dell’ON, il luogo dove avviene questa produzione si chiama Endotelio e altro non è che lo strato di cellule che ricopre la superficie interna dei vasi sanguigni. Il tessuto endoteliale, che separa il sangue dai muscoli tenui e dalle pareti delle vene è estremamente fragile e sottile. Quando l’endotelio è ben nutrito, l’ON è prodotto ad un livello ottimale e il sangue scorre senza impedimenti, ossigenando e nutrendo nel suo percorso il cuore, insieme a tutti gli altri organi vitali. Durante l’esercizio fisico intenso e durante alcuni processi fisiologici come la digestione, quando è richiesto più sangue, l’ON fa in modo che questo possa avvenire. Quando il corpo è a riposo, c’è meno ON in circolo. Durante il sonno, ad esempio, la produzione di ON è molto limitata a causa prorpio dello stato di riposo in cui ci veniamo a trovare. Per questo motivo, una integrazione di ON come quella che può essere apportata dal Niteworks, ha il suo massimo effetto benefico se assunta la sera prima di andare a dormire, per le ragioni sopra citate.

Dato che il tessuto endoteliale è molto sottile, si potrebbe pensare che ci sia un margine di errore molto basso per poterlo tenere in uno stato di salute, ovvero che ciò sia relativamente semplice. Nonostante il fatto che l’endotelio sia spesso come una lama di rasoio, che divide il sangue dal tessuto, è di certo una delle parti che lavorano di più di tutto il nostro corpo, un vero e proprio stakanovista ! Bastano piccole quantità di ON per ricevere i benefici effetti che abbiamo descritto ma, nonostante questo , la maggior parte delle persone non produce quantità di ON sufficienti per mantenere il proprio sistema cardiovascolare in uno stato di salute. Una sottoproduzione di ON ha origine nei casi seguenti: quando il tessuto endoteliale è danneggiato dall’età, in caso di uno stile di vita non salutare, di una malattia, di un ambiente tossico o di una predisposizione genetica.

In questi casi, il nostro corpo diventa vulnerabile verso praticamente ogni malattia grave. In questi casi, un’integrazione come quella fornita dal Niteworks, può letteralmente fare la differenza tra salute e malattia. Il processo di danneggiamento dell’endotelio può avvenire a causa dell’età o di altri fattori, come uno stile di vita non sano o la presenza di tossine ambientali. Ad esempio, se si soffre di pressione alta per alcuni anni, è probabile che lo stress a cui devono essere sottoposte le pareti cellulari possa danneggiare questo sottile strato e limitare la produzione di ON, con conseguenze che si possono ripercuotere sul cuore o sul cervello. Un altro fattore di rischio è l’alto grado di colesterolo, unito all’alto livello di glucosio nel sangue. Anche il fumo di sigaretta e una dieta di cibi ad alto contenuto di grassi possono contribuire a questo danneggiamento. Una delle caratteristiche più attraenti dell’ossido nitrico è la sua abilità di migliorare la salute cardiovascolare, non producendo gli effetti indesiderati che presentano la maggior parte dei farmaci preposti a questa funzione.

Questo è dovuto al fatto che l’Ossido Nitrico è già prodotto nel nostro flusso sanguigno, da nutrienti naturali che troviamo in abbondanza nei cibi che utilizziamo regolarmente. Non si tratta quindi di un agente estraneo al nostro corpo, come la maggior parte dei farmaci, ma di un elemento completamente naturale, che dovrebbe già essere presente nelle giuste quantità nel nostro organismo ma che, per i fattori visti sopra, molto spesso scarseggia. Molte persone, tuttavia, non hanno idea di cosa sia veramente l’Ossido Nitrico, alcuni lo confondono addirittura con l’Ossido Nitroso, il gas che, se respirato, provoca una leggera ebbrezza e ilarità. Gli studi del Dr. Ignarro e dei suoi colleghi hanno contribuito a diffondere una cultura popolare su questo importantissimo elemento. All’interno del nostro corpo, ci sono due aminoacidi che sono i principali responsabili della produzione di ON: si tratta della L-arginina e della L-citrulina, che raggiungono il loro massimo effetto quando sono combinati con quattro antiossidanti di vitale importanza. Le ricerche del Dr. Ignarro mostrano che, assumendo solo la L-arginina, il produttore principale di NO nel nostro organismo, non riceviamo i massimi benefici. Solo includendo il partner sinergico L-citrulina, si ottiene l’effetto di produrre ON in quantità benefiche. Lo stesso discorso vale per gli antiossidanti, che hanno la funzione di proteggere l’ON dall’ossidazione una volta che è stato prodotto, assicurando in questo modo che possa essere utilizzato dal nostro corpo. Ogni integratore che non contenga L-citrulina e antiossidanti, ad accompagnare la L-arginina, non avrà un’azione efficace secondo gli studi del Dr. Ignarro e, sfortunatamente, la maggior parte dei prodotti presenti sul mercato, fatta eccezione per il Niteworks , formulato in esclusiva per Herbalife, non contengono questi elementi. In altre parole, molti prodotti presenti sul mercato degli integratori oggi che dichiarano di avere la capacità di favorire la produzione di ON, contengono solo L-arginina, che è effettivamente l’amino acido che è convertito, all’interno del nostro corpo in ON, ma sfortunatamente questi prodotti, non contengono una quantità di questo amminoacido sufficiente a catalizzare una produzione di NO significativa e non hanno quindi significativi effetti benefici sullo stato di salute del nostro sistema cardiovascolare.

Una dose di 4-6 gr al giorno di L-arginina, quando accompagnata dalle altre sostanze descritte sopra, è stato scientificamente provato che stimola la produzione di ON per avere i massimi benefici cardiovascolari mentre, una dose inferiore, non ha praticamente nessun effetto sulla produzione di ON. Altri prodotti invece, pur contenendo una dose di L-arginina sufficiente, ignorano completamente l’effetto sinergico di questo aminoacido con gli altri elementi citati (L-citrulina e antiossidanti). Senza questo effetto sinergico, gli effetti benefici per il nostro organismo dati dalla produzione di ON, sono praticamente nulli. Proprio queste scoperte sono state riconosciute al Dr. Ignarro e ai suoi colleghi con il premio Nobel per la medicina nel 1998. Andiamo ora a vedere più da vicino qual è il funzionamento del nostro sistema cardiovascolare di come, nello specifico, l’ON giochi un ruolo fondamentale per la prevenzione e il miglioramento delle più diffuse malattie cardiovascolari oggi conosciute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*