Poeti lirici greci a Siracusa

Print Friendly, PDF & Email

siracusa_museo

Parola, musica e coreografia per far rivivere le passioni, la cultura e l’arte della poesia ellenica per celebrare le Giornate Europee del Patrimonio, dal 1991 punto di riferimento per favorire il dialogo e lo scambio culturale tra paesi europei. Sabato 25 e domenica 26, nel suggestivo parco del Museo Archeologico ‘Paolo Orsi’, la parola dei lirici greci di Alceo, Mimnermo, Saffo, Tirteo, Archilico, Anacreonte, Ibico, Simonide, Teognide e Bacchilide sono state vivificate da Agostino De Angelis, attore e regista. Non si è trattato di un semplice reading di poesie ma di una vera e propria celebrazione della poesia classica nell’inscindibile connubio con il ritmo, la danza, la parola. Il sottofondo musicale curato da Giulio Mirto al pianoforte e Andrea La Monica al flauto traverso, nonché le coreografie di Natalia Carbonaro (corpo di ballo costituito da Viviana Cappuccio, Barbara Franzutti, Arianna Greco, Elisa Marciante, Roberta Milazzo, Serena Milazzo, Valeria Petrolito, Sara Sipione), hanno armoniosamente esaltato la lettura del maestro De Angelis. Un continuo rimando tra parola e coreografia, tra ritmi musicali e una rappresentazione scenografica soprattutto allusiva e simbolica di quello che narra l’universo greco, si sono fuse in uno spettacolo al contempo classico e moderno. Con i saluti iniziali della dott.ssa Beatrice Basile, la quale accennando a ‘La poesia ti salva la vita’ di Daniela Bisutti ha sottolineato quanto la poesia possa essere significativa e importante per la quotidianità e una efficace introduzione ai fondamenti della lirica classica della Dott.ssa Marika Bedogni, responsabile anche della consulenza letteraria e della scelta dei testi, lo spettacolo è stato subito ben accolto da un pubblico tanto incuriosito quanto eterogeneo con un successo crescente tra prima e seconda rappresentazione. La realizzazione è stata resa possibile grazie alla disponibilità della stessa Basile, direttrice del Museo Regionale “Paolo Orsi”, all’interessamento del Presidente del consiglio provinciale Michele Mangiafico, il patrocinio della Regione Siciliana Assessorato ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, al Comune di Siracusa, alla rivista culturale Archeologia Viva e all’Associazione culturale ‘Maria Pia e Sforza Ruspoli’. Organizzatori dell’evento l’Associazione Culturale Extra-Moenia di Siracusa, di cui è responsabile e referente la dott.ssa Desirée Arlotta. Importante ai fini della completezza della rappresentazione anche la partecipazione di Luigi Piccione Di Rosolini, Marco Scuotto, Marco Veneziano. Per la riuscita dello spettacolo è anche da segnalarsi la collaborazione di Giuseppina Pulvirenti e di Emilia Quattrocchi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*