Al via i Giochi Asiatici

Print Friendly, PDF & Email

3781111463264930119

Sono in preparazione nella città cinese di Guangzhou, (Canton) lo svolgimento dei Giochi Asiatici.

La fiamma è stata accesa nella tradizionale cerimonia al passo Juyongguan sulla Grande Muraglia: uno studente di 22 anni dell’Università dello Yunnan, ha usato uno specchio ustorio mettendo a fuoco i raggi del pallido sole su una torcia d’argento e una atleta, Kang Chenchen, ha acceso il fuoco.

La fiamma brucerà dal 12 al 27 novembre a Guangzhou dopo un itinerario di un mese che toccherà Pechino, Harbin, Changchun, Haiyang e altre 21 città della provincia di Guangdong.

I Giochi Asiatici si svolgono ogni 4 anni sotto la supervisione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO). Iniziarono fin dal 1913 con la partecipazione di Giappone, Cina e filippine (Campionato dell’Estremo Oriente). Si aggiunsero poi altre nazioni ma nel 38 furono sospesi a causa dell’invasione giapponese della Cina Ripresero poi nel 1951 a Nuova Delhi continuando regolarmente fino ai nostri giorni. L’edizione precedente fu tenuta a Doha nel Qatar, la prossima si terrà in Corea del sud.

Per la Cina sono una ulteriore occasione per imporsi all’attenzione del mndo mostrando i suoi stupefacenti progressi tecnici ed economici.

Hanno un regolamento analogo ad altre competizioni continentali come i giochi panamericani e quelli del mediterraneo.

————–

Una suggestiva immagine sulla Grande Muraglia (foto Xinhua)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*