Cara Sarah…

Print Friendly, PDF & Email

SarahScazzi[1]

Avevi un viso d’angelo e degli occhi sinceri che hanno smesso di illuminare i passi della tua giovane vita: eri unica e speciale, eri Sarah Scazzi.

Dolce Sarah che non per tua scelta, hai abbandonato la vita terrena, rimarrai per sempre nei ricordi di tutti quelli che ti hanno conosciuta ed amata e non solo.

Tutti parlano di te  come di una creatura speciale che adesso, è volata in cielo forse senza neanche rendersene conto e non di certo per sua scelta.

Non era il tuo momento, avevi una lunga vita da vivere e per la quale gioire e sperimentare ma purtroppo, anche tu sei stata vittima di inganno e violenza umana.

Povero angelo biondo che nei tuoi timidi passi da adolescente, hai fatto in tempo ad assaporare il gusto della vita senza poterne cogliere il vero senso.

Il tuo mondo da 15enne è stato sporcato e profanato ingiustamente mentre tu Sarah, sognavi nella semplicità dei tuoi anni, di affacciarti alla vita e di scoprire la sua bellezza, nella particolarità del quotidiano che hai sempre affrontato e vissuto tra sogni e speranze adolescenziali; purtroppo tutto ciò ha trovato fine.

Tu Sarah amavi crescere ma senza tanta fretta; hai vissuto i tuoi pochi anni nella magia di un mondo meraviglioso, unico e diverso da quello che invece circondava le persone che ti stavano accanto.

Ogni giorno diventavi sempre più bella e ti affacciavi al mondo adulto, pur mantenendo la tua semplicità e purezza da bambina che in molti nell’inverosimile ti hanno sempre invidiato.

Sarah il tuo sguardo ingenuo e sereno ha commosso l’Italia che ha pianto e continuerà a piangere per il tuo inaspettato epilogo.

Mentre un angelo biondo di nome Sarah Scazzi, è volato in cielo e adesso riposa in pace, si attende Giustizia; un desiderio incessante di Giustizia per te piccola e per tutti quelli che come te, sono rimasti vittime di cotanto scempio e malvagità umana.

Immagine tratta dal sito: www.immaginigoogle.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*