Salone del Gusto 2010

Print Friendly, PDF & Email

Salone del Gusto 2010Il mondo del gusto si riunisce a Torino.
E perciò giunge alla sua ottava edizione il Salone del Gusto, accompagnato anche quest’anno da Terra Madre, l’altra faccia della manifestazione, quella più nascosta e privata, il cui accesso è riservato a pochi e dove potranno confrontarsi cuochi, contadini, pescatori, docenti, commercianti, giovani e musicisti, provenienti da tutto il mondo, con il fine di sviluppare e diffondere l’idea di una produzione sostenibile.

Attraversando il Salone in lungo e in largo, un appuntamento immancabile per gli amanti del cibo, il visitatore potrà gustare e assaporare i piatti della cucina nostrana e conoscere quelli provenienti dalle parti più lontane del mondo, venendo a contatto con diverse culture e abitudini.
Difatti, il Salone sarà diviso territori, che raccoglieranno i diversi gusti e profumi e riprenderanno al loro interno le tradizioni e i colori delle singole aree e regioni del Mondo.
Inoltre, l’evento sarà caratterizzato anche da conferenze e da dibattiti sullo spreco e sullo sviluppo sostenibile, tematiche importantissime,  pressoché affrontate in tutte le edizioni.
Quest’anno si punterà, però, soprattutto, sul legame tra cibo e territorio, con l’obiettivo di formare cittadini più consapevoli della provenienza dei cibi che consumano.
In aggiunta, si ricorda che sarà presente alla manifestazione, per la prima volta, anche la Comunità Europea, che tratterà, nel Padiglione 5 del Lingotto Fiere, della produzione locale di qualità e presenterà un logo ideato per identificare i prodotti biologici.

L’evento si terrà dal 21 al 25 ottobre, presso il Lingotto Fiere: Via Nizza, 294.
I paesi ospitati saranno 162 contro i 153 del 2008.

Per ulteriori informazioni: Salone del Gusto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*