La Rimbamband al teatro Forma di Bari

Print Friendly, PDF & Email

RimbambandIeri sera al teatro Forma di Bari è andato in scena il nuovo spettacolo della Rimbamband.

Una prima sofferta e faticosa che ha però decretato il loro ennesimo splendido successo. Una pioggia di applausi e di risate che avrebbero alleviato il cuore del più cupo degli spettatori.

Definire la Rimbambad è difficile, come viene scritto da loro stessi nella home page del sito www.rimbamband.it. Fondamentalmente si tratta di un gruppo di cabaret che mescola musica e comicità, rivisitando cavalli di battaglia adattati però alle loro emozioni e al loro stile.

Ma questo è solo l’inizio perché dalla tradizione comica e musicale dello swing, del tip tap, del jazz e… di chi più ne ha più ne metta… scaturiscono poi una serie di esilaranti sketch di “propria produzione” che di spettacolo in spettacolo  hanno arricchito il repertorio:  ogni volta un rischio e ogni volta un grande successo.

Dunque quando si va a vedere la Rimbamband ci si trova di fronte ad un gruppo affiatato di cinque persone assolutamente fuori dalle righe, cinque amici, cinque compagni di avventura che si divertono come matti nel far divertire gli altri.

Ci piace descriverli con le parole di Raffaello Tullo, “il Capobanda”  (al megafono!)…perché esprimono esattamente ciò che abbiamo visto ieri sera.

Chi  sono i membri della Rimbamband?

Francesco – rosso maledetto – Pagliarulo (“il Rosso” al piano): anima delicata, fragile e onesta, con il ragtime  nelle  vene. Vigoroso il suo stride, tenera la sua umanità .
Vittorio – Terry ci jè adaver! – Bruno (“lo Stralunato” al contrabbasso): anima swing come poche, stralunato a volte, osservatore raffinatissimo altre. Affamato di musica e di vita,  riesce a far sorridere delicatamente anche le sue toniche… e me… lo amo!
Nicolò –  buon lavoro! – Pantaleo (“il Bandista” al sassofono ): anima talentuosa, gentile, matematica, quadrata. Ragionevolmente irrazionale: vulcano!
E poi Renato – Cossilvia – Ciardo (“il Rompiscatole” alla batteria): anima eclettica e musicale dalle infinite corde. Prezioso come l’acqua!
Questa è la Rimbambandcinque anime incantate innamorate della vita.
Cinque bambini scalmanati con una gran voglia di  giocare. Ma nel cortile della loro esistenza, il pallone non c’è, no.  Ci sono, però, un pianoforte, un contrabbasso, un sassofono, un rullante ed un megafono.”

Intorno a noi una platea di gente che si è avvicinata in sordina al gruppo fino a diventare “nei secoli fedeli”, come è stato scritto su uno striscione con cui amici-fans del gruppo hanno voluto omaggiare questi splendidi artisti, ma ci permettiamo anche di dire queste splendide persone.

Perché ieri eravamo molto più che a teatro eravamo quasi “in famiglia”: questa l’impressione che la Rimbamband trasmette nei suoi spettacoli a prescindere dalla grandezza e dal prestigio del luogo in cui vengono messi in scena.

Poche volte capita che, alla fine, durante i ringraziamenti di rito, quando ormai l’inevitabile tensione della prima si è dissipata, si possa toccare con mano l’emozione del momento…ieri sera è capitato…

Troverete la Rimbambad al teatro Forma di Bari tutti i week-end fino a Natale.

Sito internet: www.rimbamband.it

Pagina Facebook: La Rimbamband

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*