Fumare marijuana deprime il sistema immunitario

Print Friendly, PDF & Email

 

La cannabis riduce l’attività del sistema immunitario. Può fornire sollievo alle malattie infiammatorie e autoimmuni, ma aumenta anche il rischio di infezioni e di ammalarsi di alcuni tumori.

Uno studio americano pubblicato sulla rivista European Journal of Immunology ha esaminato il meccanismo preciso con cui la cannabis agisce sul sistema immunitario.

Prakash Nagarkatti, della University of South Carolina e i suoi colleghi, durante il loro studio, hanno iniettato il principale ingrediente attivo della cannabis, il delta-9-tetraidrocannabinolo (THC), nei topi.

Dallo studio è emerso che l’assunzione della cannabis provoca delle modificazioni delle cellule immunitarie denominate cellule soppressorie di derivazione mieloide  (MDSC).

Secondo i ricercatori “le MDSC potrebbero essere stimolate da un’anormale produzione di alcuni fattori di crescita delle cellule tumorali o da altre sostanze chimiche, come i cannabinoidi, che portano ad una soppressione della risposta del sistema immunitario”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*