Merce di scambio

Print Friendly, PDF & Email

berlusconi_fazzolettoIeri la Camera, votando la fiducia al Governo, ha approvato la riforma sul federalismo municipale. Dopo il voto ci sono stati sorrisi e bandiere verdi. Anche il presidente del Consiglio ha dato il “contributo” votando, come la moda leghista impone, portando un fazzoletto verde nel taschino della giacca (ve l’immaginate, al tempo della prima repubblica, un Dc che vota una riforma voluta dai comunisti tenendo il pugno chiuso?).

Ma al di là degli aspetti coreografici, è evidente che il federalismo municipale (e già si parla di quello provinciale e regionale) è stato votato dalla maggioranza per tenersi buona la Lega e che adesso i “padani” dovranno ricambiare il piacere votando le leggi di cui ha bisogno Berlusconi (riforma della giustizia, legge sulle intercettazioni, legge bavaglio) per salvarsi dai processi che ha in corso.

Contrariamente a quello che pensa la maggioranza degli italiani, abbiamo sempre pensato alla politica come a qualcosa di nobile e ai parlamentari come persone che servono il proprio Paese.

Ci rendiamo conto adesso che, dopo quasi vent’anni di governi di questo centrodestra, la politica è diventata un suq e i parlamentari dei commercianti in leggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*