Print Friendly, PDF & Email

a qualcuno piace carta

Chi non ricorda il celebre film con una travolgente Marilyn Monroe che viene parafrasato nel titolo di questo spettacolo…ecco, un fantasmagorico, surreale, bravissimo Ennio Marchetto ha creato e portato sulle tavole del palcoscenico del Piccolo Teatro di Catania, ieri sera, questo suo “A qualcuno piace carta”, che sarà “on the stage” anche oggi in pomeridiana, che ha provocato una sorta di standing ovation a livello di applausi finali ininterrotti e calorosi, uno “spettacolo nello spettacolo” a cui non assistevamo da tempo e al quale, naturalmente, abbiamo dato il nostro convinto contributo.

Questo artista ha saputo ritagliarsi una sua “nicchia” nel mondo del trasformismo teatrale, di cui Brachetti è, attualmente, il massimo esponente (ed era ieri sera tra il pubblico per applaudirlo) giocando con la sua infinita fantasia e con la…carta, sì, con questo strumento così umile ma così duttile che nelle sua mani diventa di tutto, dalla parrucca che si trasforma in cappello, dal vestito che è anche tavola imbandita o scooter o cavallo, da Renato Zero a Rettore, dal direttore d’orchestra a Elvis, dal coro gospel a Mina a Patty Pravo, da Titanic a Liza Minnelli e tanti altri personaggi ancora che lasciano senza fiato per l’originalità e l’ironia con cui sono stati immaginati e che provocano la convinta e sincera risata del numeroso pubblico presente ogni volta che l’incipit del brano musicale lasciava immaginare chi potesse essere il nuovo personaggio che stava per entrare e poi, per contrasto, si materializzava la straordinaria “caricatura cartacea” coloratissima e multifunzione.

Formidabile anche l’atleticità dimostrata da Ennio Marchetto che sembrava danzare sul palcoscenico e che non ha mai fatto sentire la sua voce per tutta la durata dello spettacolo e anche, dopo, ai saluti finali convinto, a ragione, che la sua arte parli da sola: grazie Ennio da una persona che, grazie a te, ha potuto far giocare la sua anima bambina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*