Print Friendly, PDF & Email

hetty hillesumSpettacolo all’insegna della cultura lo scorso 13 marzo 2011 alle ore 19 presso il palazzo S. Biagio in Augusta: “Todo cambia”, il coraggio di cambiare nell’esperienza di una donna, Etty Hillesum, una giovane donna pienamente integrata nella società  olandese  che è l’autrice di un diario e di molte lettere, edite in olandese, che hanno attratto migliaia di lettori e che finalmente possono contribuire alle trasformazioni spirituali etiche e filosofiche.

Al’epoca ventisettenne, Hetty stessa definisce il suo percorso “la mia grande presa di coscienza“, fu lei stessa infine a voler decidere di essere deportata all’interno del campo di concentramento di Auschwitz ove morrà, secondo un comunicato della Croce Rossa, il 30 Novembre 1943.

Un plauso alla regista Benedetta Alessandrini che con la sua voce pacata è riuscita a raccontare  i punti più salienti della vita di Etty accompagnata, tra una lettura e l’altra, da Vittorio Varesio  il quale ha curato musiche e canzoni,e al service di Vito Bonanno che ha reso l’atmosfera giusta per l’evento. Si ringrazia inoltre  padre  Virgilio Agostinelli per aver fortemente voluto l’evento.

Dagli scritti di Etty Hillesum : ”L’unica cosa che possiamo salvare di questi tempi ,e anche l’unica che veramente conti, è un piccolo pezzo di te in noi stessi, mio Dio. E forse possiamo anche contribuire a disseppellirti dai cuori devastati di altri uomini”

di Fabiola Rinaldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*