Primo concorso letterario della DIAMOND editrice

Print Friendly, PDF & Email

Copertina1 ok_traccLa Diamond, casa editrice nata a Latina da appena un anno ma già molto attiva e piena di idee, ha bandito un concorso, in collaborazione con Croce Rossa Italiana, in cui ai partecipanti è stato richiesto di scrivere un breve racconto su uno dei sette peccati o una delle sette virtù.

Nell’ambito di questo concorso sono stati poi selezionati dal comitato di lettura, coordinato dal direttore editoriale della Diamond Simone Di Matteo, i seguenti racconti che a loro insindacabile giudizio sono risultati i migliori e che sono stati pubblicati in un volume dal titolo “Del Vizio e della Virtù – antologia di racconti del XXI secolo” con un racconto di Dacia Maraini:

Per i Vizi sono stati scelti:

– GOLA: il racconto “Budubùm” di Paola Pannicelli.

– LUSSURIA: il racconto “Il venerdì Santo” di Angelo Fàvaro.

– IRA: il racconto “Ulisse” di Guido Marcelli.

– ACCIDIA: il racconto “Padrona Accidia” di Patrizia Cimini.

– AVARIZIA: il racconto “Avarice” di Alexia Bianchini.

– SUPERBIA: il racconto “La statua” di Andrea Ronsivalle.

– INVIDIA: il racconto “Il riflesso” di Barbara Rosso.

Per le Virtù:

– FEDE: il racconto “Maggie” di Roberta Bonori.

– SPERANZA: il racconto “Tutti i colori dell’arcobaleno” di Ignazio Gori.

– CARITA’: il racconto “Il bambino più vecchio del mondo” di Giorgio Marconi.

– GIUSTIZIA: il racconto “La giustizia dell’anima” di Olimpia Luna.

– PRUDENZA: il racconto “Il Racconto d’Inverno” del curatore del volume Simone Di Matteo.

– TEMPERANZA: il racconto “Dieci notti (in ordine sparso)” di Luca Gabriele.

– FORTEZZA: il racconto “Il gabbiano racconta” di Alba Cataleta.

L’idea di un’antologia in cui confluissero, declinati secondo l’odierno sentimento del vizio e della virtù, dei racconti creati “a tema” è nata all’interno del comitato di redazione della Diamond Edizioni ed è stata “sposata” da Croce Rossa Italiana a cui andranno parte dei proventi della vendita del volume che è attualmente in corso di stampa.

Oltre che per la qualità della scrittura, le sperimentazioni linguistiche ed estetiche quest’antologia si distingue per il gusto e la raffinatezza dei racconti che scandagliano e sondano la nascita, la persistenza, il consolidarsi e il protrarsi sia del vizio (i sette vizi capitali) che della virtù (le 3 virtù teologali unite alle 4 cardinali) attraverso la sintesi concettuale e letteraria che solo la forma del racconto permette sia per l’analisi psicologica delle manifestazioni umane che per il riconoscimento del fatto che non c’è un bene o un male assoluto ma che la varietà dei comportamenti umani ha le sfumature più delicate.

Al centro del volume, come ideale cesura e, al contempo, come transizione intellettuale e letteraria si trova un racconto donato da Dacia Maraini con cui si varca il confine dal vizio alla virtù e viceversa, un vero gioiello dell’analisi dell’essere così come si è “al mondo”.

La postfazione è a cura del prof. L. Rino Caputo, docente di letteratura italiana e Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata; la copertina e le illustrazioni interne al volume sono di Giampaolo Carosi.

Il volume antologico “Del Vizio e Della Virtù – Antologia di racconti del XXI secolo” uscirà nei prossimi giorni e avrà il suo lancio ufficiale in occasione della fiera dell’editoria che si terrà a Latina dal 10 al 12 giugno 2011 in piazza del Popolo.

www.diamondeditrice.eu

mail: diamond.editrice@libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*