A Firenze in mostra Annigoni

Print Friendly, PDF & Email

quadro callossi

Si chiama “Figurazione Toscana nel Novecento”. Con il maestro, Luciano Guarnieri, Romano Stefanelli e Massimo Callossi.

Un percorso artistico intenso con  ingresso libero presso la Badia di San Salvatore a Soffena – Castel Franco di Sopra in provincia di Firenze. Un’occasione da non perdere per sentirsi immersi in un clima artistico anche in piena estate

Il Comune di Castelfranco di Sopra, in collaborazione con la Soprintendenza BAPSAE di Arezzo ha inaugurato, nelle sale della splendida Badia vallombrosana di S.Salvatore a Soffena, la Mostra Figurazione toscana del Novecento.

68 opere distribuite in un’ambientazione storica. Un percorso, da Annigoni in poi, per mettere luce un’arte figurativa classica. La vera novità è la presenza di autoritratti inediti: tutti da gustare. Andando nello specifico, il visitatore potrà apprezzare due cartelle di grafica degli anni 70 firmate da Stefanelli e perdersi nelle tecniche miste di  Guarnieri Annigoni e Callossi.

Dall’esaltazione del corpo femminile di Stefanelli all’amore per il paesaggio di Guarnieri e Callossi, l’arte farà sentire ancora di più il suo intenso valore grazie all’ambientazione: un antico monastero sorto intorno ad una chiesa documentata già nel 1014 e concessa nel 1090 ai vallombrosani, arricchita nei secoli da preziose testimonianze pittoriche tre quattrocentesche. Un percorso di arte e storia dunque che farà rivivere le emozioni di un tempo lontano mai dimenticato.

Orario di apertura mercoledì e venerdì ore 16-19, sabato e seconda e quarta domenica del mese ore 10-12.30. Aperture straordinarie su appuntamento. Info 0559149551 – 0559147725. Chiusura della mostra in data 14 settembre

e-mail badiasoffenamail.com ; www.comune.catelfranco-di-sopra.ar.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*