Aspettiamo un’altra generazione di italiani

Print Friendly, PDF & Email

GualdoCastMurri-400x300(2)

“Aspettiamo un’altra generazione di italiani”. L’omaggio teatrale a Murri presto in scena a Montecitorio

Lo spettacolo presentato dal Centro Studi Romolo Murri e realizzato dall’Associazione Teatrale Foyer ha meritato l’attenzione della Camera dei Deputati. Il 21 settembre la rappresentazione a Roma.

Dopo aver stupito ed emozionato il pubblico marchigiano,  “Aspettiamo un’altra generazione di italiani”, spettacolo che ricorda la figura di Romolo Murri, il sacerdote che divenne punto di riferimento dei democratici cristiani, viene riproposto nella location d’eccezione della Camera dei Deputati.

Lo spettacolo è stato prodotto dal Centro Studi Romolo Murri presieduto dalla Prof.ssa Anna Maria Massucci ed organizzato dall’Associazione Teatrale Foyer di Vincenzo Fazio.
Attraverso la rappresentazione teatrale si vuole avvicinare le giovani generazioni ad un personaggio la cui rilevanza storica ed il pensiero filosofico sono stati negli anni sottovalutati.

L’importanza del ricordo e la trasmissione della figura ai giovani, sono la leva che ha spinto la Camera dei Deputati a sostenere la rappresentazione e volerla sul palco a Roma.
Proprio in questi giorni il sopralluogo effettuato da parte del Produttore esecutivo Vincenzo Fazio e del direttore tecnico dello spettacolo Marcelo Cosentino, ha portato ad individuare nella “Sala delle Colonne” la location più idonea allo spettacolo previsto per il 21 settembre
Sul palco nuovamente in scena Cesare Bocci nel ruolo di Romolo Murri e Giovanni Moschella nel ruolo dei vari antagonisti. Lo spettacolo diretto da Gabriela Eleonori parte da documenti originali creando un intreccio fatto da flashback e incursioni nel passato che raccontano la vita del sacerdote marchigiano anche con l’aiuto di contributi video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*