Grande successo per il concerto di Max Pezzali al Sicilia Fashion Village

Print Friendly, PDF & Email

max pezzaliProsegue nel migliore dei modi il “secondo tempo” della carriera artistica di Max Pezzali, l’ex 883 che, in occasione dell’’unica tappa del suo tour “Terraferma” venerdì sera al Sicilia Fashion Village di Agira, ha entusiasmato le migliaia di fans provenienti da ogni parte dell’isola e non solo. Oltre due ore di concerto in cui, nell’accogliente agorà dell’outlet, già stracolmo di spettatori alcune ore prima dell’inizio dell’esibizione, l’artista ha proposto le sue nuove canzoni nonchè i più grandi successi che negli ultimi venti anni lo hanno consacrato come uno dei principali cantautori italiani.

Volto, espressione e carattere da eterno ragazzo, Pezzali ha regalato emozioni e tanti ricordi: nonostante Terraferma, l’ultimo lavoro, rappresenti, come da lui stesso affermato, “un giro di boa”, ha dimostrato di non essere cambiato nel sapere regalare al pubblico attimi infiniti, con semplicità, cortesia, entusiasmo e amore per la musica. “Il segreto è avere sempre la passione del neofita: per fare questo mestiere bisogna alzarsi la mattina, con la stessa voglia di sempre, – ha affermato – quello che apprezzo maggiormente dei siciliani  è il fatto di rimanere attaccati alle proprie radici, riuscendo nello stesso tempo a guardare al futuro”.

Il concerto, dopo una gradita anteprima, ha preso il via con alcuni pezzi del nuovo album, tra cui “Il mio secondo tempo” e il nuovissimo ‘Credi’, per poi proseguire con le indimenticabili hit del passato, da “Hanno ucciso l’Uomo ragno” a “Come mai” per concludersi, tra le ovazioni dei fans, con “Sei un mito”, note e parole che hanno fatto letteralmente sognare più di una generazione.

La presenza di Pezzali, fortemente voluta dalla direzione dell’Outlet, segna inoltre l’avvio della seconda fase della struttura, unica in Sicilia: ai più di 100 prestigiosi marchi della moda nazionale ed internazionale attualmente presenti, se ne aggiungeranno, infatti, altri, da qui alla prima metà di agosto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*