Expobit alle Ciminiere di Catania

Print Friendly, PDF & Email

E’ stata ufficialmente presentata presso la Sala Giunta del Comune di Catania la sedicesima edizione di Expobit 2011, il Salone Euromediterraneo dell´Innovazione Tecnologica, che si prepara, anche quest´anno, ad aprire le porte del centro culturale Le Ciminiere di Catania – dal 17 al 20 novembre 2011 – a un vasto pubblico di imprenditori e manager siciliani con tante iniziative e appuntamenti.

Il presidente di Expobit Maurizio Ninfa ha fornito un´anteprima di tutto ciò che accadrà durante l’evento: “Riuscire ad organizzare un evento per sedici volte è già un successo- ha dichiarato- e anche quest´anno Expobit punta alla qualificazione e all’innovazione dei settori interessati, grazie anche alla presenza delle Associazioni e Ordini professionali e di categoria. Inoltre, abbiamo ricevuto dal Governo per l´anno 2012 la qualifica di evento internazionale che, così, permetterà alla Sicilia di avere un confronto con il resto del mondo”.

Tra le novità presentate, il mondo della tecnologia avanzata applicata alla medicina, alla chirurgia e, in generale, alla salute e al benessere dell´uomo. Ad attendere gli operatori della Sanità, un open space interamente dedicato alle novità dell’ICT in Sanità con ExpoMedicina. E ad illustrarlo, il dott. Antonio Scavone, direttore scientifico di Csati, l´ente che organizza ExpoMedicina. “In sanità le nuove tecnologie hanno permesso di raggiungere obiettivi di salute fino a ieri impensabili- ha precisato Scavone- Csati ha accolto l´invito di Expobit di creare a Catania, al centro del Mediterraneo, la prima vera occasione di presentazione dei nuovi scenari tecnologici in sanità. E insieme ha sviluppato un ventaglio di opportunità di formazione alle nuove tecnologie per gli operatori del settore, con un unico obiettivo: il rispetto e la centralità del paziente”.
Tra gli intervenuti alla conferenza stampa, anche il sindaco di Catania Raffele Stancanelli, l’Assessore provinciale alle Politiche Attive e del Lavoro, Francesco Ciancitto, il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Catania Carmelo Maria Grasso e il Presidente della Fondazione dell’Ordine degli Ingegneri di Catania, Santi Maria Cascone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*