Il suo concerto era in calendario a gennaio, ma è slittato di un paio di settimane. Adesso tutto è pronto al Mono Beach Club di Marina di Modica per ospitare, venerdì 3 febbraio alle 21,30, il sassofonista comisano Giovanni Digiacomo in trio. Terzo ospite musicale della stagione degli appuntamenti liveRead More →

Dopo il rinvio di dicembre,  le promesse che entro gennaio il Parlamento avrebbe tagliato i costi della politica, sono state mantenute,   la scadenza è arrivata: 31 gennaio. Mentana da la notizia nel Tg de La7 . Riduzione dello stipendio con effetto immediato. La Camera ha messo mano agli stipendi. “Eppur si muove”…e…qualcosaRead More →

L’attore Saro Minardi nella sua personalissima interpretazione di “Libero Amleto – Tinturìa ‘u to nomu è fimmina”, traduzione e adattamento in dialetto ragusano della celebre opera di William Shakespeare, ha ufficialmente inaugurato la nuova stagione “Itinerario 2012 – Cocktail theatre” del Teatro degli SpecchiRead More →

È scandalosa e da condannare non soltanto la condizione materiale delle carceri e dei carcerati italiani che non è solo problema di sovraffollamento da vagone nazista delle celle ma anche di abbassamento della qualità della reclusione a cominciare dal cibo e dai servizi ma sopratutto di mancato rinnovamento delle normativeRead More →

Mascariare in lingua siciliana non vuol dire soltanto tingere o imbrattare. Significa qualcosa di più: dipingere una maschera a proprio piacere su colui o coloro che si vogliono diffamare. Il movimento dei Forconi sta subendo grandinate di attacchi specialmente da coloro che sono interessati all’immobilità  e si sentono disturbati daRead More →

Vasco Pratolini vi ha ambientato il suo “Le ragazze di San Frediano”, Mario Recchia ha immaginato che vi avesse luogo un thriller in vernacolo fiorentino, “Tragedia ‘n San Frediano”, da lui scritto e diretto, che ha avuto la sua mise en scene ieri sera sulle tavole del palcoscenico del teatroRead More →

Tg la7 continua ad occuparsi del malessere che aumenta e delle proteste delle categorie che continuano a squassare il paese. E’ la volta dei pescatori dopo tassisti e camionisti.  I pescatori sono arrivati sotto Montecitorio per protestare contro il caro gasolio. Da febbraio altri scioperi. La vita costa di più e lavoratori  e famiglie sono presi dal panico.Read More →