“Ti ricordi i Giancattivi” al teatro Dante di Campi Bisenzio

Print Friendly, PDF & Email

ti ricordi i Giancattivi

Chi non ricorda questo trio comico cabarettistico, tipicamente “made in Tuscany”, che per tanti anni, dodici per l’esattezza, ha allietato con la sua straordinaria e surrealistica comicità le nostre serate dal vivo, in televisione e sul grande schermo…nel quarantesimo anniversario della nascita sono tornati sulle scene grazie ad Alessandro Benvenuti che lo fondò insieme ad Athina Cenci e che cambiarono spesso il terzo componente anche se il più famoso resta Francesco Nuti.

Alessandro Benvenuti, da sei anni direttore artistico del teatro Dante di Campi Bisenzio, ha preparato uno spettacolo che è andato in scena ieri sera proprio al Dante riproponendo alcuni degli sketches più famosi del “suo” trio affidandone i ruoli a tre giovani attori assolutamente formidabili che ci hanno regalato un’ora e venti di ininterrotte e calorose risate.

Nel ruolo di Benvenuti il bravo Francesco Gabbrielli, l’unico dei tre con una certa esperienza teatrale avendo già lavorato a fianco dello stesso Benvenuti in “Atletico ghiacciaia”; in quello di Athina Cenci una simpatica Maura Graziani e in quello di Francesco Nuti un tenero Alessio Grandi, entrambi scoperti da Benvenuti durante i provini per la messa in scena di “Benvenuti in casa Gori”.

Questo spettacolo s’inserisce nella rassegna di comicità intitolata ad Andrea Cambi, attore comico prematuramente scomparso, ma vuole essere anche un omaggio agli altri “compagni di viaggio” di Alessandro Benvenuti, che è stato l’autore dei testi per dodici anni per i Giancattivi per i quali ha scritto nove spettacoli teatrali, decine di canzoni, due programmi radiofonici, quattro televisivi e due film.

Ringraziamo Alessandro per l’ottimo fiuto da talent scout con cui ha “scovato” sia Maura che Alessio oltre che in primis, naturalmente, Francesco e auguriamo a questo nuovo trio la stessa lunga vita e fortuna del loro predecessore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*