Fa’ la cosa giusta!

Print Friendly, PDF & Email

coppia_gayL’altro ieri la Corte Costituzionale ha riconosciuto alle coppie omosessuali il diritto alla “vita familiare”.

Vuol dire che una coppia formata da persone dello stesso sesso e, aggiungiamo noi, di conseguenza anche le coppie di fatto, possono “vivere liberamente una condizione di coppia” e possono richiedere un “trattamento omogeneo a quello assicurato dalla legge alla coppia coniugata”.

Dunque non ci dovranno più essere discriminazioni tra chi si sposa, tra chi stipula un contratto di matrimonio per scritto, e chi invece questo contratto lo stipula solo in modo verbale.

Adesso, però, dovrebbe essere il Parlamento a fare la cosa giusta, a regolamentare per legge le unioni di fatto. Non perché sia strettamente necessario, ma semplicemente perché giusto che anche la legge le riconosca.

Ma questo Parlamento è capace di fare una cosa giusta?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*