Disperatamente Mahi

Print Friendly, PDF & Email

Una bambina indiana di nome Mahi, mercoledì scorso è caduta in un pozzo mentre giocava.

Era proprio il giorno del suo compleanno e stava giocando in modo spensierato con i suoi amici quando è rimasta coinvolta in questo terribile incidente; adesso si cerca in tutti i modi di salvarla e nel breve tempo possibile.

Il terribile episodio è accaduto vicino a New Delhi in un pozzo dalla profondità di circa 25 metri ed il tentativo di salvare la bambina è stata una corsa contro il tempo, una corsa disperata come raccontano i quotidiani locali.

Pozzo_Villaggio_Anjavibe

La bambina non è ancora stata tratta in salvo perché si sta cercando in queste ore di scavare un pozzo parallelo a quello dentro il quale la piccola è precipitata e mancherebbero ancora dei metri per raggiungere la metà di questo.

Un blocco in pietra ha reso i lavori molo più ardui infatti si è dovuto ricorrere ad una trivella che rendesse possibili gli scavi in modo più veloce; della bambina non si conoscono attualmente le condizioni di salute poiché non risponde alle stimolazioni esterne ma si continua a pompare ossigeno dentro il canale per facilitarle la respirazione.

Un fatto analogo accadde nel lontano 1981 che purtroppo ebbe un epilogo negativo, la vittima in quella circostanza era stato un bambino.

Disperati i genitori della piccola Mahi che hanno sentito il pianto della loro piccola solo nelle prime ore della mattinata; sembrava chiedesse aiuto ma dopo ciò, il silenzio più assoluto, nessun grido di disperazione, nessuna voce, nessun segnale di vita.

Anche le telecamere riescono con grande difficoltà a ricostruire le condizioni attuali del piccolo corpicino intrappolato e tutto ciò non incoraggia i genitori che attendono con speranza affidandosi alla preghiera disperata.

Ogni istante può essere determinante per la vita della piccola Mahi, tutti speriamo nella sua salvezza una vera corsa contro il tempo.

Fonte: www.rainews24.it

Immagine: www.immaginigoogle.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*