Tutto pronto per la Tappino-Altilia

Print Friendly, PDF & Email

Molisani protagonisti, ma ci saranno anche tanti podisti extraregionali alla prossima edizione della Tappino-Altilia, gara podistica riservata agli amatori dell’atletica e agli amanti della storia.

Sono circa quattrocento le iscrizioni già formalizzate dall’Atletica Molise Amatori, società che per la ventinovesima volta organizza la fortunata ‘maratonina’ che unisce la passione per la corsa con il desiderio di abbracciare un territorio incontaminato che riporta in vita l’affascinante storia dei sanniti e di Altilia. Le iscrizioni scadono il 16 settembre, mentre la gara è in programma domenica 23 dello stesso mese. Il presidente dell’Ama, Franco Pietrunti, confida nell’ennesima, festosa invasione del sito archeologico ai piedi del Matese: ‘I podisti ci confermano la loro fiducia – dice – sono convinto che anche quest’anno raggiungeremo cifre importanti’.

La corsa poggia come sempre le basi sul supporto della Regione Molise, in particolare la sensibilità dell’assessorato allo Sport e al Tempo Libero, e sulla proficua collaborazione con la Direzione regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Molise che, sempre più convinta della portata promozionale dell’iniziativa per il sito archeologico, ha concesso ancora una volta l’autorizzazione a svolgere la manifestazione a titolo gratuito in un’area di alto valore storico e paesaggistico. ‘Siamo fortunati ad avere dei partner così presenti – continua Pietrunti E quest’anno punteremo ancora di più sull’accoglienza degli atleti e delle famiglie al seguito. A tutti, nel segno di una tradizione ormai consolidata, offriremo i nostri prodotti, rigorosamente molisani’.

In attesa di svelare in conferenza stampa tutte le novità della manifestazione, l’Atletica Molise Amatori concentra i suoi sforzi nel dettaglio organizzativo, senza tralasciare l’attività principale del gruppo: le corse su strada. Le ultime due gare disputate dagli atleti con canottiera gialla e grigia sono stati il I Trofeo ‘Città di Agnone’, che ha scandito le vittorie di Cinzia Calabrese nel master femminile 35 e di Leonardo Manna e Benito Grieco, rispettivamente tra gli Mm 70 e gli Mm 75, e, domenica 2 settembre, la 10 chilometri di San Bartolomeo in Galdo, denominata ‘Giro delle sette Chiese’, che ha visto in lizza ben venti atleti in rappresentanza del team campobassano. Prossimi appuntamenti il 9 settembre a Miranda per la III edizione del MiRunDa e il 16 settembre a Isernia per il XXII Memorial ‘M. Di Placido’.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*