Nuovi spazi musicali

Print Friendly, PDF & Email

Prende il via a Roma, giovedì 4 Ottobre, la 33^ edizione del Festival di Musica ContemporaneaNuovi Spazi Musicali”, curato e diretto dalla compositrice Ada Gentile. La rassegna è stata organizzata con la preziosa collaborazione dell’Accademia di Ungheria, dell’Accademia Americana, dell’Istituto Polacco, delle Ambasciate di Israele, Armenia e Ucraina, nonché con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri  e dell’Assessorato alla Politiche Culturali e Centro Storico del Comune di Roma. L’edizione di quest’anno si articolerà in 5 concerti che si terranno a Palazzo Falconieri, Palazzo Blumensthil e Villa Aurelia, con ingresso libero.

Il concerto d’apertura vedrà l’esecuzione di due “operine tascabili”, di 25 minuti ciascuna, di due noti compositori italiani, Fabrizio De Rossi Re e Marco Betta (su libretti rispettivamente di Luis Gabriel Santiago e Sandro Cappelletto), affidate a nove giovani ed eccellenti esecutori, tre dei quali segnalati dal Conservatorio “G.B. Pergolesi” di Fermo. Si è voluto proseguire nella realizzazione di questa interessante esperienza in considerazione del notevole successo riscosso lo scorso anno dalle due operine di Lucio Gregoretti ed Enrico Marocchini.

Nel secondo concerto, l’8 Ottobre, organizzato con la collaborazione dell’Unione dei Compositori Ucraini e della SIMC Abruzzo, il giovane fisarmonicista abruzzese Cesare Chiacchiaretta proporrà all’ascolto opere di tre autori ucraini, di Gyorgy Ligeti e, in prima assoluta, di 4 autori italiani (Rosato, Remigio, Gianfreda e Gentile). Il “Meitar Ensemble” di Tel Aviv (piano, clarinetto e violoncello) si esibirà per la prima volta a Roma l’11 Ottobre, nel terzo concerto in cui verranno eseguite opere di autori israeliani ed italiani (Luciano Berio e la giovane Karen Odrobna Gerardi), insieme ad un’opera del notissimo compositore ungherese Gyorgy Kurtag.

Il 15 Ottobre sarà di scena invece il giovane pianista armeno Hayk Melikyan che eseguirà opere in prima italiana di tre autori armeni, insieme ad opere di due polacchi e di due italiani (Nino Nicolosi e Rosario Mirigliano). Il Festival si concluderà  il 22 Ottobre  nella splendida sede di Villa Aurelia, al Gianicolo, con il “Pulse Chamber Music” di Miami (piano, violino e clarinetto) che eseguirà brani di 4 autori americani (di cui 2 nuovi borsisti vincitori del “Luciano Berio Rome Prize” e dell’”Elliot Carter Rome Prize” ed un Premio Pulitzer per la musica, Jennifer Higdon) e, in prima assoluta, di tre autori italiani (Chiti, Guaccero e Cifariello Ciardi). I concerti verranno trasmessi in live streaming da Radio CEMAT. Il programma dettagliato è consultabile sul sito www.adagentile.it  alla voce Festival “Nuovi Spazi Musicali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*