Punti di vista

Print Friendly, PDF & Email

Ieri Pier Ferdinando Casini ci ha elargito la sua ennesima pillola di saggezza: «Chi vuole governare non può allearsi con chi promuove il referendum sull’articolo 18», un chiaro riferimento al fatto che il Pd, che si candida a governare l’Italia, abbia stretto un accordo con Sel di Vendola, che, al contempo, ha promosso i referendum per abrogare la riforma Fornero.

Il perché non si possa governare con Sel, in quanto contraria alla riforma del lavoro del Governo Monti, lo sa solo il leader dell’Udc.

Ci chiediamo però, a questo punto, come si possibile governare, invece, con chi è stato alleato per tanti anni di piduisti, ex fascisti e pregiudicati, con chi è contrario a qualunque regolarizzazione delle unioni omosessuali, con chi fino a pochi mesi fa aveva nel proprio partito collusi con la mafia, con chi ha tuttora nel proprio partito condannati e poi prescritti per tangenti, con chi probabilmente, se avesse un po’ più di “coraggio”, chiederebbe la revisione delle leggi sull’aborto e sul divorzio.

Ma evidentemente, questi, sono solo punti di vista…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*