Inizia Mousikè a Bari

Print Friendly, PDF & Email

Ieri sera nell’auditorium Vallisa di Bari è stato inaugurato il festival di Musica Antica del Mediterraneo, giunto alla XIII Edizione.

La serata è iniziata con la premiazione di Pino De Vittorio che ha ricevuto dall’Assessore al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Puglia, Silvia Godelli, il premio Mousikè Regione Puglia 2012.

Un momento importante per Pino De Vittorio che non ha nascosto la sua emozione per il riconoscimento ricevuto ma, anche per la presidentessa di Mousikè, Patrizia Gesuito, che con soddisfazione ha premiato un pugliese.

Pino De Vittorio ha avviato trenta anni fa una esplorazione del patrimonio musicale orale della sua regione, la Puglia appunto, guadagnandosi consensi per il suo talento di esecutore e per la sua poliedrica voce.

Si presenta in questa occasione con un complesso internazionale di strumenti antichi in un programma dedicato al liutista cieco Giacomo Gorzanis che si dichiarava nei suoi libri ”pugliese e cittadino della città di Trieste”, diventando nel XVI secolo uno dei più influenti compositori di musica per liuto e di villanelle del suo tempo.

Per la prima volta le opere di Gorzanis vengono  eseguite nella sua terra d’origine come erano eseguite al suo tempo.

Terminata la premiazione è dunque iniziato lo spettacolo previsto: I Viaggi di Jacopo Gorzanis “cieco pugliese cittadino di Trieste”:  Pino De Vittorio è stato accompagnato dalla voce di Monica Prada e dagli strumenti di Bor Zuljan per liuto e chitarra, Patricia Esteban per flauto dolce e viola da gamba, Domen Marincic per viola da gamba e Massimiliano Dragoni per le percussioni.

Lo spettacolo è stato dolcemente impertinente e accattivante, musiche di altri tempi echeggiavano in un luogo d’altri tempi come è appunto l’auditorium Vallisa, che ben si presta a questo genere di manifestazioni.

Sono stati eseguiti vari brani, alcuni con voci, altri solo con strumenti. Il pubblico è sembrato colpito ed entusiasta. D’altra parte non capita tutti i giorni di assistere a spettacoli di questo tenore che non possono lasciare indifferenti spettatori curiosi e attenti.

Il prossimo appuntamento si terrà mercoledì 3 Ottobre con la Giornata di studi “La notazione musicale Rousseau ai contemporanei” .

Sarà aperta una mostra nel Salone degli Affreschi dell’Ateneo di Bari (ore 10-12, 16-18) e poi alle 12.30 si terrà la presentazione del volume di Giorgio Sanguinetti “The Art of Partimento”.

La giornata si concluderà con un Concerto Barocco alle ore 20.30 nella Chiesa di santa Teresa dei Maschi nel Borgo Antico di Bari.

Programma: http://issuu.com/festivalmousikebari/docs/mousike__cartolina/2

Informazioni:

Pagina facebook: I Luoghi della Musica, Centro Studi Mousikè

Contatti: tel/fax 3398449605 – 3391156857

E-mail: iluoghidellamusica@hotmail.it -patmuse@libero.it – www.festivalmousike.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*