Gli assoluti di nuoto

Print Friendly, PDF & Email

Dopo i Mondiali in vasca corta di Istanbul, l’attenzione del mondo del nuoto italiano si sposta sulla piscina di Riccione dove, il 19 e 20 dicembre (ma l’impianto sarà chiuso al pubblico dal 17 al 21) si tengono i Campionati italiani Assoluti invernali.

Saranno presenti tutti i più forti nuotatori azzurri del momento. Ci limitiamo a citare il neo campione del mondo sui 100 rana Fabio Scozzoli e Ilaria Bianchi e Alessia Polieri, altre “titolari” della nazionale provenienti dell’Emilia-Romagna. Ci saranno anche Federica Pellegrini (solo nelle staffette) e Filippo Magnini. E le giovani promesse del dorso Fabio Laugeni e dello stile Alice Mizzau. In totale sono iscritti 440 atleti di 106 società (228 maschi e 212 femmine) con 66 staffette e 973 presenze gara. Grazie alla formula Open, in competizione ci saranno anche atleti di club provenienti dall’Olanda, dalla Francia e dalla Spagna.

La sezione Nuoto della Polisportiva scenderà in vasca con Elisa Celli (50, 100 e 200 rana); Simone Sabbioni (50, 100 e 200 dorso); Sharon Spimi (400 misti). Elisa Celli nuoterà con i favori del pronostico nei 200 rana nei quali, con il 2’30″98 del 25 novembre a Ravenna, guida le graduatorie 2012/2013.

Saranno in gara anche le due staffette miste. Per quella maschile Luca Corsetti, responsabile tecnico del Nuoto Riccione, deciderà all’ultimo momento la formazione. Per la femminile nuoteranno Spimi, Celli, Frisoni e Ferrini. Fa particolarmente piacere ritrovare ai nastri di partenza di una competizione nazionale Martina Ferrini, atleta che aveva lasciato l’agonismo ormai da qualche anno e che oggi, a 21 anni e dopo mesi di allenamenti, si sente pronta per riprendere il suo posto ai blocchi di partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*